Covid, Forlì: raccolta firme Fratelli d’Italia per sfiducia a ministro Speranza

0
204

(Sesto Potere) – Forlì – 24 aprile 2021 – Anche a Forlì Fratelli d’Italia ha lanciato, sabato mattina con un banchetto in piazza Saffi, la raccolta firme a sostegno della petizione popolare in supporto alla mozione di sfiducia al ministro della Salute, Roberto Speranza, già presentata nei giorni scorsi alla Camera dei Deputati dal partito guidato da Giorgia Meloni.

“E’ sotto gli occhi di tutti l’incompetenza e l’inadeguatezza di Roberto Speranza nel ricoprire l’incarico di ministro della Salute. Una gestione sanitaria fallimentare e disastrosa piena di omissioni, bugie ed errori che hanno aggravato le difficoltà degli italiani ad uscire dalla pandemia ed hanno colpito alcune categorie professionali , mondo del commercio, della ristorazione e del turismo in particolare, essenziali non soltanto per l’economia italiana, ma in specie per quella romagnola e della nostra provincia. Le ultime misure contenuto nel cosiddetto decreto ‘riaperture’, costellato di incongruenze e assurdità, come il coprifuoco serale alle 22, ne sono una chiara dimostrazione”: scrivono in una nota congiunta Fabrizio Ragni, vicecoordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, e Marco Catalano, presidente del circolo comunale di Fratelli d’Italia “Caterina Sforza”,  nonché consigliere comunale del partito a Forlì.

il ministro speranza

Al tavolo di Fratelli d’Italia di piazza Saffi numerosi cittadini hanno sottoscritto la petizione in supporto alla mozione di sfiducia al ministro Speranza: “Molti cittadini sono esasperati ed anche disgustati dalle scelte dell’attuale governo e ripongono nel nostro partito la speranza di un necessario ed urgente cambiamento”: aggiungo Ragni e Catalano.

È possibile sottoscrivere la raccolta firme anche ad un apposito indirizzo internet: SfiduciamoSperanza.it e Fratelli d’Italia di Forlì annuncia che anche sabato 8 maggio, in mattinata, il partito scenderà in piazza Saffi con un tavolo informativo e per la campagna tesseramenti.

Oggi, intanto, hanno incontrato cittadini, iscritti ed attivisti, oltre al vicecoordinatore provinciale responsabile per il territorio forlivese Fabrizio Ragni, e il consigliere comunale Marco Catalano, anche i componenti del coordinamento provinciale e del circolo comunale di Forlì: Alessandro Bombardini, Giovanni De Capua, Vinicio Pala, e Gianfranco Tassani e l’iscritto Alberto Bravi (nella foto in alto).

Quadri dirigenti e iscritti di Fratelli d’Italia e Gioventù Nazionale sono scesi in piazza questa mattina, oltre a Forlì, anche a Cesenatico e Cesena, per sostenere la campagna tesseramenti e le iniziative in difesa della famiglia nazionale, dei prodotti Made in Italy e per la Patria, e la raccolta firme per la sfiducia al ministro Speranza.