Covid, Fondazione Gimbe: segnali di risalita per ricoveri e terapie intensive

0
202

(Sesto Potere) – Roma – 22 luglio 2021 – Il monitoraggio della Fondazione GIMBE, nella settimana 14-20 luglio, rileva un’impennata dei nuovi casi (+115%) e un’inversione di tendenza sul fronte ospedaliero: +6% di ricoveri e +5% di terapie intensive. Ancora in calo i decessi (-27%).

“La campagna vaccinale mantiene il ritmo di 550 mila somministrazioni al giorno, ma le prime dosi crollano al 15% del totale i vaccini a vettore adenovirale (tipo  Vaxzevria  di  AstraZeneca e Janssen di Johnson&Johnson, ndr) sono ormai al tramonto”: scrive in una nota la Fondazione GIMBE.

Al 20 luglio sono state consegnate 66.462.630 dosi: dopo il picco di consegne della settimana 28 giugno-4 luglio (5.669.727 dosi), nelle due settimane successive le forniture settimanali si sono attestate intorno a 2,6 milioni di dosi.

La Fondazione GIMBE mette in guardia contro i rischi di “colorare” le Regioni basandosi solo sui dati ospedalieri.

La Fondazione GIMBE, che non ha fini di lucro ed ha sede a Bologna, ha lo scopo di favorire la diffusione e l’applicazione delle migliori evidenze scientifiche con attività indipendenti di ricerca, formazione e informazione scientifica, al fine di migliorare la salute delle persone e di contribuire alla sostenibilità di un servizio sanitario pubblico, equo e universalistico.