(Sesto Potere) – Bologna – 7 gennaio 2022 – L’ultimo monitoraggio della Fondazione GIMBE di Bologna rileva, nella settimana 29 dicembre – 4 gennaio, un’esplosione dei nuovi casi in tutte le Regioni italiane con un’ impennata dei tassi di positività che raggiungono l’8,2% per i tamponi antigenici rapidi e il 24% per i tamponi molecolari.

Crescono anche i ricoveri in area medica (+2.823) e nei reparti di terapia intensiva (+247%).

Sono oltre 123 mila nuovi vaccinati over 12, ma non decollano le vaccinazioni nella fascia dei 5-11 anni: in 3 settimane sono state effettuate solo 400 mila somministrazioni. 

Sul versante delle terze dosi la Fondazione GIMBE di Bologna registra un tasso di copertura pari al 67,7%, con rilevanti differenze regionali.

Infine, in merito alle nuove misure anti-Covid, la Fondazione GIMBE di Bologna evidenzia che non è stato approntato “nessun piano B per gestire il sovraccarico dei servizi sanitari, né il lockdown di fatto verso cui si avvia il Paese”, le “nuove misure sono insufficienti, tardive e frutto di compromessi politici”.