(Sesto Potere) – Bologna – 21 luglio 2022 – Il monitoraggio della Fondazione Gimbe di Bologna rileva, nella settimana 13-19 luglio, un’inversione della curva dei nuovi casi dopo cinque settimane di aumento. Ancora in crescita gli indicatori ospedalieri e i decessi.

Sempre ferme le percentuali di chi ha ricevuto almeno una dose di vaccino e di chi ha completato il ciclo vaccinale. 

La Fondazione Gimbe ricorda che sono 6,84 milioni i non vaccinati, di cui 2,42 milioni di guariti protetti solo temporaneamente. 7,78 milioni di persone non hanno ricevuto la terza dose, di cui 2,64 milioni di guariti che non possono riceverla nell’immediato.

La Fondazione Gimbe rileva un’espansione della platea per la quarta dose di vaccino: complessivamente crescono le somministrazioni, ma le coperture restano molto basse e persistono inaccettabili differenze regionali.

Dopo il raggiungimento del picco – prevede la Fondazione Gimbe – la discesa dei nuovi casi potrebbe essere più lenta del previsto a causa del numero molto elevato di positivi che sfuggono alle statistiche ufficiali e rappresentano un moltiplicatore dei contagi.