Covid: entro metà giugno 7 italiani su 10 in zona bianca

0
554

(Sesto Potere) – Roma – 30 maggio 2021 – Entro metà giugno quasi 7 italiani su 10 (69%) per un totale di 40,9 milioni di persone si troveranno in zona bianca con il livello minimo di restrizioni.

E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti in riferimento al passaggio in bianco da domani , lunedì 31 maggio, di Sardegna, Molise e Friuli per un totale di 3,1 milioni di persone, al quale dovrebbero seguire dal 7 giugno Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria con 8,5 milioni di residenti e infine il 14 giugno Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Trento con 29,3 milioni di abitanti.

cittadini

In queste zone sono anticipate le riaperture delle attività previste tra il 1° giugno e il 1° luglio con riferimento – sottolinea la Coldiretti – a ristoranti e bar al chiuso, matrimoni, fiere, parchi tematici, convegni e congressi, piscine al chiuso, centri termali, sale giochi, bingo e casino, centri ricreativi e sociali, corsi di formazione pubblici e privati, competizioni sportive al chiuso.

A beneficiarne – precisa la Coldiretti – è la ristorazione con il superamento del limite di 4 posti per tavolo oltre alla possibilità di servizio al tavolo e al bancone anche al coperto senza i limiti di orario del coprifuoco.

Un via libera atteso – precisa la Coldiretti – anche per sostenere il turismo nazionale e straniero con l’arrivo del green pass particolarmente rilevante nelle regioni interessate al cambio di colore.