Covid, Elisa Deo: La situazione in Alto Bidente permane critica

0
278

(Sesto Potere) – Galeata – 12 aprile 2021 – La sindaca di Galeata, Elisa Dea, aggiorna sulla situazione pandemica nel suo comune e in vallata: “In base al riepilogo settimanale, i dati pervenuti mostrano un lieve miglioramento rispetto alla settimana scorsa nell’andamento dei contagi. Nel nostro Comune le persone attualmente positive sono 56 di cui 6 ricoverati presso struttura ospedaliera. A tutti loro va la vicinanza e la solidarietà di tutta la comunità. Questa decrescita è il segno tangibile che le misure restrittive stanno dando i loro risultati, anche se il dato dei ricoverati deve farci riflettere poiché l’età media è scesa notevolmente”.

Galeata

Elisa Deo, al contempo, aggiunge che: “La situazione nel territorio dell’Alto Bidente permane tuttavia critica con l’incidenza di contagio maggiore di tutta la Provincia”.

“La scorsa settimana sono riprese le lezioni in presenza per la scuole dell’infanzia, le elementari e le prime medie, da oggi anche le classi seconde e terze sono rientrate in presenza. Avevamo già attivato la scorsa settimana e restano attivi tutti i servizi annessi alla scuola, quindi mensa e trasporti. Entrambi i servizi vengono svolti secondo le direttive nazionali e regionali legate all’emergenza sanitaria in corso. Entrambi i servizi sono quindi disponibili ma non obbligatori, quindi sono usufruibili secondo la volontà dell’utente.
Vero è che il momento della mensa e dell’intervallo sono certamente quelli più delicati ed è comprensibile la preoccupazione di molti. Ma i due temi hanno tutta l’attenzione necessaria da parte degli addetti ai lavori”: aggiunge Elisa Deo.

“Per quanto riguarda i ragazzi delle superiori invece, da oggi sono ripartite le lezioni in presenza al 50% in tutta la Regione, vista la situazione del nostro territorio in cui i positivi aumentano invece di diminuire, abbiamo inviato richiesta al Provveditorato Provinciale che a sua volta l’ha inoltrata ai singoli Dirigenti scolatici di far rientrare i ragazzi di Santa Sofia, Galeata e Civitella nel 50% in Dad per la prima settimana. I dirigenti hanno recepito la nostra richiesta e modificato i gruppi in presenza.”: continua la sindaca di Galeata.

“Ricordo che da oggi sono aperte le prenotazioni del vaccino per le persone nate dal 1947 al 1951 compresi.
Anche se la campagna vaccinale sta procedendo a rilento, stiamo già beneficiando degli effetti che le persone più anziane già immunizzate stanno garantendo grazie alla minor pressione sugli ospedali data dal minor numero di ricoveri. Tuttavia dobbiamo essere fiduciosi poiché sembra che stiano arrivando le dosi necessarie per vaccinare velocemente il più ampio numero di persone”: conclude Elisa Deo che lancia un invito finale ai cittadini a rispettare le norme anti-Covid.