Covid, Di Maio (IV): “Precedenza vaccini a pazienti fragili e disabili”

0
183

(Sesto Potere) – Forlì – 8 marzo 2021 – “Le persone con disabilità, le fasce di popolazione più fragili e gli individui esposti al maggior rischio sanitario, devono avere la priorità sugli altri indipendentemente dalla fascia d’età. Per questo stiamo sollecitando il Governo ad una modifica sostanziale del piano vaccinale che dia questo tipo di risposte”. Lo afferma il deputato romagnolo Marco Di Maio, capogruppo di Italia Viva in Commissione Affari costituzionali, fortemente impegnato nell’ascolto e confronto con operatori sanitari e cittadini da una parte e istituzioni dall’altra a proposito della gestione dell’emergenza sanitaria.

“E’ confortante che il presidente del Consiglio, Mario Draghi, abbia assicurato che nei prossimi giorni il piano vaccinazioni sarà potenziato – afferma -, con un focus particolare rivolto a privilegiare le persone più fragili e le categorie a rischio. Questo è fondamentale per rallentare sensibilmente la diffusione del virus, proteggere persone a maggior rischio e che hanno bisogno di continuare nelle proprie cure ‘ordinarie’ e consente di evitare un appesantimento eccessivo del carico di lavoro sul sistema sanitario”.

marco di maio

“Questo tema – prosegue Marco Di Maio – è una costante delle segnalazioni che arrivano ogni sabato nel corso delle dirette Facebook che assieme al prof. Claudio Vicini organizziamo con esperti dell’ambito sanitario, soprattutto in ambito romagnolo. Dunque priorità alle fasce di popolazione più vulnerabili, poi verranno gli altri. Con l’arrivo massiccio delle dosi il problema non sarà chi vaccinare, ma in che tempi vaccinare le persone: ed è questa la sfida più imponente che spetta all’attuale governo e al quale sto, insieme ai miei colleghi, cercando di contribuire per gli aspetti di competenza”.