Covid, da Aifa stop somministrazione vaccino AstraZeneca in tutta Italia

0
400

(Sesto Potere) – Roma – 15 marzo 2021 – L’Agenzia italiana del farmaco ha deciso di estendere “in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’EMA”, il divieto di utilizzo del vaccino anti Covid di AstraZeneca sull’ intero territorio nazionale. “Tale decisione – si legge in una nota dell’AIFA –  è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei”. Una decisione – si apprende da fonti del ministero della Salute – presa dopo un colloquio tra il presidente del consiglio Mario Draghi e il ministro della Salute Speranza.

Prima di questa comunicazione in alcuni Paesi Europei (Paesi Bassi, Germania e Francia) era stata già disposta la sospensione dell’utilizzo del vaccino AstraZeneca dopo la segnalazione di “possibili effetti collaterali” che erano stati segnalati in Danimarca e Norvegia.

L’AIFA, in coordinamento con EMA-Agenzia europea per i medicinali e gli altri Paesi europei, informa che: “valuterà congiuntamente tutti gli eventi che sono stati segnalati a seguito della vaccinazione e renderà nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose”.
 
Nei giorni scorsi, il 13 marzo, i Carabinieri dei NAS avevano proceduto, su tutto il territorio nazionale, all’esecuzione di un decreto di sequestro emesso dalla Procura della Repubblica di Siracusa, relativo ad uno specifico lotto di vaccino Covid-19 prodotto dall’azienda AstraZeneca e conseguente provvedimento dell’AIFA con cui è stata disposta la sospensione della somministrazione delle dosi del medesimo lotto già assegnate alle strutture sanitarie.

Oggi i Carabinieri dei NAS  hanno sequestrato le dosi di un altro lotto AstraZeneca in esecuzione di un decreto di sequestro emesso dalla Procura della Repubblica di Biella che segue una sospensione della somministrazione del vaccino Astrazeneca , che era stata disposta dall’Unità di crisi della Regione Piemonte in attesa degli accertamenti.

A seguire il comunicato ufficiale dell’Aifa:
L’AIFA ha deciso di estendere in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’EMA, il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca Covid19 su tutto il territorio nazionale. Tale decisione è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei. Ulteriori approfondimenti sono attualmente in corso. L’AIFA, in coordinamento con EMA e gli altri Paesi europei, valuterà congiuntamente tutti gli eventi che sono stati segnalati a seguito della vaccinazione.