(Sesto Potere) – Ferrara – 18 dicembre 2021 – Nell’ambito dei controlli riguardanti il possesso della certificazione verde Covid-19 da parte di coloro che intendono fruire dei servizi e delle attività elencate nell’apposito decreto legge, nonché dei mezzi di trasporto pubblici, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ferrara ha condotto una verifica dell’utenza all’atto della discesa dei mezzi pubblici presso la fermata del capoluogo sita in piazzale della Stazione.

All’atto di tale accertamento veniva chiesto ad una donna l’esibizione della Certificazione Verde Covid-19, necessaria per l’utilizzo dei trasporti pubblici.

La signora dichiarava di esserne priva così come di non aver un qualsiasi documento valido ad una completa identificazione.

La donna veniva pertanto accompagnata, dagli operatori della Polizia di Stato, presso la locale Questura dove veniva sottoposta agli accertamenti di rito e terminata la procedura di identificazione veniva sanzionata amministrativamente in quanto si trovava a bordo di un autobus sprovvista del necessario greenpass

Nel corso dell’attività sono stati controllati complessivamente 26 esercizi commerciali, tra cui una decina di bar, e i relativi avventori risultavano tutti in regolare possesso del cosiddetto “super green pass”.