Covid-19, focolaio alla Bartolini di Bologna: 40 positivi

0
645

(Sesto Potere) – Bologna – 25 giugno 2020 – Nello stabilimento della storica azienda bolognese di trasporti, la Bartolini-BRT Corriere Espresso, in zona Roveri, nei giorni scorsi, si è verificato un primo cluster (la diffusione a grappolo che precede il focolaio, prima della pandemia) di Covid-19: con due magazzinieri sono stati trovati positivi. La direzione aziendale ha deciso di chiudere il magazzino a scopo precauzionale, ma non l’attività di consegna che procede, seppure con inevitabili ritardi.

E, ad ulteriori verifiche , sono stati accertati un malato con sintomi  e 44 positivi ma asintomatici. Conseguentemente, l’azienda ha attivato test a tappeto per tutti i dipendenti con una postazione tamponi posizionata nel piazzale della sede in via Cerodolo, nell’area industriale alla porte di Bologna.

A darne notizia il quotidiano Il Resto del Carlino di Bologna, con aggiornamenti anche delle edizioni on line, che sta seguendo l’evolversi della situazione, riportando che l’Azienda Usl e il Comune di Bologna stanno tenendo monitorata la situazione.

Sul caso è intervenuta anche la Uil Trasporti con Maurizio Lago che avrebbe informato – sempre secondo l’edizione bolognese de Il Resto del Carlino – che i contagi riguarderebbero anche due autisti.

LEGGI QUI L’ AGGIORNAMENTO SUL CASO BRT-BARTOLINI NEL REPORT QUOTIDIANO SULLA SITUAZIONE RELATIVA AL COVID-19 IN EMILIA-ROMAGNA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here