Covid-19, 50% italiani ha intenzione di fare una vacanza finita l’emergenza sanitaria

0
445
famiglia in aeroporto

(Sesto Potere) – Roma – 3 aprile 2020 – Il turismo italiano è il settore che ha subito i maggiori danni economici per effetto della  pandemia Covid-19. Tutta la filiera turistica, dalla ricettività alla ristorazione, dai tour operator e agenzie di viaggio ai servizi di spiaggia, è paralizzata e le previsioni fino a maggio indicano perdite di quasi 90 milioni di presenze di turisti tra italiani e stranieri.

famiglia in aeroporto

A rischio l’attività di 500mila lavoratori stagionali e l’indice di fiducia del viaggiatore italiano ha già perso 18 punti in un mese, il valore più basso mai registrato fino ad oggi.  

Ma da un sondaggio di Confturismo-Confcommercio in collaborazione con SWG realizzato tra il 18 e il 23 marzo scorsi risulta che la metà degli italiani intervistati avrebbe intenzione di fare una vacanza appena l’emergenza sanitaria finirà e le attività riprenderanno

L’83% degli intervistati afferma che farà vacanze in Italia, ma il 16% teme però di non avere una disponibilità economica sufficiente per farla e il 44% la farebbe se potesse detrarne parte del costo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here