Covid, 155.615 persone hanno completato il ciclo vaccinale in Emilia-Romagna

0
170

(Sesto Potere) – Bologna – 8 marzo 2021 – Continua la campagna vaccinale anti-Covid in Emilia-Romagna, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 85 anni in su; proseguono le prenotazioni per quelle dagli 80 agli 84 anni, iniziate il 1^ marzo. Poi il personale scolastico e universitario e le forze dell’ordine.

Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 487.051 dosi; sul totale, 155.615 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

L’Assessore alle Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna, Raffaele Donini, ha spiegato che sono state 34.376 le dosi AstraZeneca: somministrate in Emilia-Romagna, di cui 28.764 dai Medici di base al personale scolastico. Il resto alle persone disabili nei centri diurni e residenziali da parte delle Aziende Sanitarie Locali: “Per AstraZeneca siamo al 50% dell’utilizzo delle dosi a disposizione. La prossima settimana finiamo. Complessivamente abbiamo somministrato l’83% delle dosi consegnate. Siamo il 10% dei vaccinati in Italia ed oggi nuova progressione con oltre 17.000 vaccini eseguiti”.

I dati indicati dall’Assessore regionale sono aggiornati al 6 marzo chi volesse seguire il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate   in tempo reale può collegarsi con il portale web della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate.