Corso di medicina a Forlì, Valbonesi (Pd): “La strada da perseguire è con l’UniBo”

0
102
daniele vabonesi

(Sesto Potere) – Forlì – 14 novembre 2019 – C’è un tema che tiene banco da giorni a Forlì, ed è l’attivazione del Corso di Laurea in Medicina a Forlì. Due i progetti sul tavolo. Quello dell’Università di Ferrara, con il  rettore Giorgio Zauli che ha già elaborato un crono-programma ed un business plan, con relativo parere rilasciato da un alto magistrato della Corte dei Conti. In più c’è il progetto dell’ Alma Mater di Bologna che intende  aprire anche lei in città ed anche a Ravenna una sede distaccata di Medicina. Lo stesso Zauli ha ricordato che il Comune  e gli enti locali non possono finanziare direttamente l’apertura o  il sostegno ad un corso universitario, ma semmai fornire  incentivi o sussidi a favore di studenti bisognosi .

Ed anche a livello politico si discute sulla impossibilità di finanziare il corso da parte dei Comuni, pena la commissione di illeciti di varia natura.

I temi sono in parte entrati nel dibattito di ieri pomeriggio del consiglio comunale – con un intervento che avanzava   perplessità di natura giuridica da parte del consigliere ed ex candidato sindaco del centrosinistra Giorgio Calderoni– ed oggi  il segretario territoriale del PD forlivese, Daniele Valbonesi, commenta: “Come PD forlivese ci teniamo a ribadire che la strada da perseguire è con l’Università di Bologna.  Quello con l’Ateneo bolognese    è un legame nato esattamente 30 anni fa che oggi sta

campus forli

portando ad un altro importante risultato, ovvero la partenza dei Corsi di laurea in Medicina nel sistema universitario romagnolo, a Forlì e Ravenna”.

“Questa grandissima occasione per il territorio si sta concretizzando grazie al lavoro portato avanti della precedente amministrazione comunale di Forlì e perseguito da quella attuale, che ha continuato a credere nel progetto, insieme al Comune di Ravenna”: aggiunge Valbonesi.

“Per quanto riguarda le questioni amministrative, legali e finanziarie, siamo certi che gli organi preposti abbiano lavorato e continuino a farlo con competenza, portando avanti tutte le verifiche necessarie alla fattibilità del progetto. Andiamo avanti con Bologna per concludere questo percorso di grande importanza per tutto il territorio”, conclude il segretario territoriale del PD forlivese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here