Coronavirus, Regioni chiedono a Conte investimenti e ammortizzatori per le Pmi

0
106

(Sesto Potere) – Bologna – 5 febbraio 2020 – Fino al tardo pomeriggio di ieri,   il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, nel suo ruolo di coordinatore della conferenza delle Regioni italiane, è stato collegato in videoconferenza con Roma con il premier Conte per l’incontro con Regioni e parti sociali sulle nuove misure per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

conte e bonaccini

“Abbiamo presentato un documento, condiviso da tutte le Regioni, con proposte precise per tutelare imprese e lavoro e sostenere i settori produttivi”: ha detto Bonaccini.

Tra le principali richieste, un piano straordinario di investimenti, a partire dalle opere pubbliche, che passi anche per la semplificazione burocratica. Poi il riavvio degli ammortizzatori sociali nelle Regioni più colpite, estendendoli fino alle piccole e piccolissime imprese di tutti i comparti maggiormente interessati, ovvero: turismo, cultura e servizi.

Secondo le Regioni serve un vero e proprio piano di rilancio sostenuto dall’Unione europa, che debba stanziare risorse straordinarie e massicce, andando oltre il Patto di stabilità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here