Coronavirus, prove di disgelo Francia-Italia, ambasciatore Christian Masset ricevuto a Bologna

0
157

(Sesto Potere) – Bologna – 6 marzo 2020 – Nei giorni scorsi la pubblicazione da parte del sito web dell’emittente francese Canal Plus, di un video satirico che mostrava un pizzaiolo italiano che tossiva e starnutiva sul piatto della pizza che stava infornando (vedi foto in basso).

Masset e Bonaccini

Una scena di pessimo gusto che ha innescato la reazione sdegnata di istituzioni e associazioni italiane , come Coldiretti, che hanno parlato di un “attacco meschino e strumentale” per cercare di mettere nell’angolo il Made in Italy agroalimentare dopo che nel 2019 le nostre produzioni hanno messo a segno il record di 44,6 miliardi sui mercati internazionali dove è in atto una sfida storica con i concorrenti francesi.

Canal+ scusandosi con “gli amici italiani” ha rimosso il video incriminato definendolo , giustamente, “di pessimo gusto”, soprattutto nel contesto attuale, ed ha inviato una lettera di scuse all’Ambasciatore italiano a Parigi.

incontro a Palazzo regionale

Oggi, in mattinata, il governatore dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha ricevuto nella sede della Regione l’ ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset.

“Mai come in questo momento occorra rinsaldare il rapporto di forte collaborazione e amicizia fra i nostri due Paesi, che riguarda in particolare l’ Emilia-Romagna. Di fronte all’attuale emergenza sanitaria, con la salute delle persone avanti a ogni cosa, occorre tutelare imprese e lavoro e porre le basi per un forte rilancio dell’economia”: scrive in una nota Bonaccini.

un’immagine del video di Canal+

Con queste premesse l’ ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset, e il governatore dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, hanno convenuto che il rafforzamento della collaborazione economica fra le due aree passi per l’ export emiliano-romagnolo da una parte e la presenza di numerose imprese francesi in Emilia-Romagna.

“Un rapporto stretto che potrà rinsaldarsi sul rilancio della manifattura, del turismo e della cultura regionali, oltre che su quello del digitale e delle nuove tecnologie, con il Tecnopolo di Bologna e l’Emilia-Romagna Data Valley europea nei prossimi decenni. Infine, abbiamo deciso di organizzare, non appena possibile, un incontro dedicato proprio alle imprese emiliano-romagnole e a quelle francesi e alle possibili opportunità di sviluppo reciproche”: conclude Bonaccini.

Per la cronaca, due giorni fa l’ambasciatore francese a Roma, Christian Masset, era stato invitato a mangiare una pizza da Sorbillo in piazza Augusto Imperatore dal ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. Invito accolto!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here