Coronavirus, operazione Finanza anti-speculatori: 60.000 prodotti sequestrati

0
139

(Sesto Potere) – Milano/Torino – 18 marzo 2020 – Sono stati effettuati controlli anti-speculatori su tutto il territorio nazionale. I risultati degli ultimi accertamenti effettuati dalla Guardia di Finanza dall’inizio dell’emergenza parlano di circa 60.000 prodotti sottoposti a sequestro appartenenti alle categorie merceologiche medicinali, strumenti e apparecchi medicali, disinfettanti e prodotti per l’igiene.

Guardia di Finanza

Di cui: 5.000 intercettati in dogana e 5.000 sequestrati in fase di commercializzazione, sia al dettaglio che all’ingrosso.

I sequestri hanno interessato l’intero territorio nazionale, con prevalenza al Nord di Lombardia e Piemonte e al Centro Sud di Campania e Puglia, e sono stati il frutto di attività investigative caratterizzate, anche, dal costante monitoraggio del web.

auto-finanza

Fra le principali operazioni di servizio da segnalare l’operazione del Gruppo Pronto Impiego di Torino, con il contributo di altri Reparti del Corpo della Guardia di Finanza in molte regioni italiane, che ha visto il sequestro di circa 8.000 mascherine filtranti.

Sono state segnalate alla Procura della Repubblica 36 persone fisiche e 16 società per i reati di frode in commercio (515 c.p.) e di false indicazioni qualitative e di origine (517 c.p.).

Da da segnalare anche l’operazione del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Milano che ha portato al sequestro di alcune centinaia di mascherine protettive e prodotti disinfettanti per l’igiene personale , vista la fattispecie del reato “manovre speculative su merci” previsto all’art. 501-bis del codice penale.

Le indagini hanno individuato nove soggetti, nazionali ed esteri, attivi in Italia, che hanno innalzato i prezzi dei predetti beni dal 100 al 400% rispetto al valore di mercato antecedente alla crisi sanitaria in atto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here