Coronavirus, le misure messe in campo da Start Romagna

0
101

(Sesto Potere) – Forlì – 25 febbraio 2020 – Start Romagna sta eseguendo le indicazioni, in tema di Coronavirus, che provengono dalla cabina di coordinamento istituita dalla Regione Emilia-Romagna, adottando tutte le misure necessarie per tutelare l’utenza e il personale in servizio.

A partire dal 24 febbraio e fino al primo marzo, salvo nuove disposizioni, l’azienda effettuerà, come da disposizione di AMR, servizi di trasporto pubblico locale feriali non scolastici.

E’ stato attivato un tavolo di lavoro permanente interno che, in continuo contatto con le autorità competenti, si riunisce per adottare le azioni necessarie e per informare costantemente il personale, i vari stakeholder ed i media.

Start Romagna si è inoltre adoperata per provvedere, attraverso società specializzate, alla sanificazione giornaliera dei mezzi in servizio, ricorrendo all’utilizzo di prodotti specifici, approvati dal proprio medico competente, sia per i servizi gestiti direttamente che per quelli svolti da altri vettori.

I lavori iniziano oggi e avranno una costanza di evento sino ad emergenza conclusa.

Per quanto riguarda i dipendenti, l’azienda, tramite una serie di Ordini di Servizi, ha raccomandato l’osservanza delle indicazioni suggerite dal Ministero della Salute per limitare il più possibile eventuali forme di contagio e ha provveduto a distribuire a tutto il personale in contatto con il pubblico, viaggiante e front-office, flaconi di gel igienizzante per mani a base alcolica.

L’azienda si sta inoltre munendo di guanti e altri dispositivi di protezione che, così come previsto dalle direttive sanitarie, saranno distribuite in caso di eventi conclamati.

Start Romagna, con il supporto del medico competente, è in continuo contatto con l’AUSL Romagna e sta informando gli RLS aziendali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here