Coronavirus e turismo, Marrazzo (Asmel): “Cancellazioni dal 40 al 70%”

0
132

(Sesto Potere) – Varese – 7 marzo 2020 – “In questo momento registriamo circa un calo del 40% di prenotazioni con cancellazioni che in alcune aree del Paese stanno raggiungendo anche il 70%. Le aree piu’ sofferenti sembrerebbero essere quelle interne. Ma non ci fermiamo, l’Italia pensa ad accogliere.  Appena sarà possibile l’Italia è già pronta ad accogliervi tutti”: ha affermato in una nota  Vincenzo Marrazzo, Presidente del Partenariato Nazionale sul Turismo dell’Asmel, l’Associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti Locali, con sede legale a Gallarate (VA) e sede operativa a Napoli.

“Roma è sempre risorta anche dopo razzie e saccheggi, l’Italia è sempre rinata anche dopo pesanti bombardamenti e guerre. Da noi non c’è peste di manzoniana memoria, non siamo gli untori del mondo ma invece abbiamo pensato a mettere in sicurezza il sistema Italia. Sarà proprio perché il migliore Servizio Sanitario Nazionale riesce a curare tutti e lo sta dimostrando in queste ore che, lo scorso anno abbiamo superato 400 milioni di presenze.  Non siamo gli untori del mondo ma il Paese di Michelangelo, Raffaello, Dante, Boccaccio, Leonardo, Piero della Francesca, Leopardi, Pascoli, Puccini, Rossini, Verdi, Mascagni, Vivaldi, Vanvitelli ed è impossibile citarne ancora tanti altri. Siamo il Paese che in queste ore ha attivato su tutto il territorio nazionale il sistema di didattica a distanza per dare l’opportunità ai propri ragazzi, alla generazione del domani di informarsi, avere conoscenza, non perdere lezioni e credere nel futuro, siamo il Paese che si unisce, siamo il Paese delle imprese che investono nei vostri Paesi”: aggiunge  Vincenzo Marrazzo.

“E’ l’Italia il Paese più amato e lo dice la storia con le numerose dominazioni di popoli alla ricerca di terre fertili ai piedi di vulcani, della tranquillità appenninica e dei colori costieri.   Siamo il Paese che vi ama e che crede in voi come persone. Siamo il paese del turismo di qualità, meta turistica più desiderata, la terza potenza mondiale del Turismo, siamo il Paese che detiene il maggior numero di Siti riconosciuti dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, da Ivrea “Città Industriale del Ventesimo Secolo” alla Palermo Arabo – Normanna con le sue Cattedrali ed in mezzo ci sono tante e straordinarie località tutte per voi, siamo il Terzo Paese al Mondo, il Secondo in Europa per presenza di Geoparchi sempre Unesco.  Aspettateci e verrete”: conclude il Presidente del Partenariato Nazionale sul Turismo dell’Asmel, l’Associazione che raggruppa 3.010 comuni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here