Coronavirus, da Aurora Biofarma un aiuto ai bimbi cinesi bisognosi di presidi medico-sanitari

0
186

(Sesto Potere) – Milano – 4 marzo 2020 – Aurora Biofarma si schiera al fianco dell’Associazione Amici dei Bambini – Ai.Bi – organizzazione non governativa che da oltre 35 anni si occupa d’infanzia abbandonata in Italia e in più di 30 Paesi nel mondo.

Nicola Di Trapani

L’azienda milanese raccoglie infatti l’appello arrivato ad Ai.Bi. direttamente dall’Autorità cinese di protezione dell’infanzia (CCCWA) che segnala una situazione critica a causa della diffusione del Coronavirus con gli aiuti destinati alla popolazione che non arrivano facilmente ai bambini accolti negli istituti, da giorni in quarantena.

Così Aurora Biofarma ha deciso di offrire un contributo concreto per l’invio di presidi medico-sanitari destinati ai bambini abbandonati che vivono negli istituti cinesi: mascherine a uso medico (N95), disinfettanti, termometri e guanti.

Grazie all’Azienda sono stati raggiunti cinque istituti per l’infanzia: Guangzhou (2000 minori accolti), Zhengzhou (500 minori accolti), Xian (500 minori accolti), Baotou (200 minori e 100 anziani accolti, 200 operatori) e Hangzhou (600 minori accolti). In totale sono stati donati 3870 pezzi.

«Ringraziamo Ai.Bi. per averci sensibilizzato sul tema e per il grande lavoro che sta facendo – dichiara l’Amministratore Delegato di Aurora Biofarma Nicola Di Trapani – La nostra Azienda ha deciso di aderire con una donazione liberale a questa iniziativa non solo perché sensibile al problema contingente, ma anche avendo nella propria visione imprenditoriale una particolare attenzione verso i problemi sociali alla cui risoluzione cerca, pur nel proprio piccolo, di contribuire».

«Il grande cuore di Ai.Bi., in questo momento così delicato per tutto il mondo – spiega il Presidente di Ai.Bi. – Amici dei Bambini, Marco Griffini – batte anche per la Cina, paese che ha donato alle nostre famiglie adottive tanti bellissimi bambini e dove operiamo dal 2008. Per questo, alla segnalazione del CCCWA, abbiamo subito risposto con entusiasmo. Ringraziamo Aurora Biofarma per la sensibilità dimostrata a questa causa. Sensibilità che dimostra una volta di più il grande cuore dell’Italia e del suo sistema produttivo, soprattutto in un frangente così complesso».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here