Coronavirus, primo caso nel ravennate: contagiato calciatore residente a Lugo

0
161

(Sesto Potere) – Bologna – Sono 115, in Emilia-Romagna, i casi di positività al Coronavirus: 74 a Piacenza, 18 a Modena, 16 a Parma e 7 a Rimini. E passano da 1.033 di ieri a 1.224 i tamponi refertati.

Anche oggi si conferma che nessuno dei nuovi pazienti è in terapia intensiva (dove rimangono i 6 comunicati ieri), e la maggior parte si trova in condizioni non gravi; molti sono asintomatici o presentano sintomi modesti (febbricola e lieve tosse). Complessivamente, oltre la metà delle persone positive è in isolamento a casa.

Rispetto a ieri pomeriggio, quando i casi positivi erano 97, ci sono dunque 18 casi in più, di cui 11 a Piacenza6 a Parma e 1 a Rimini. Rimane invece invariata la situazione a Modena, con 18 casi.

AGGIORNAMENTO

E’ stato individuato anche il primo caso di positività in provincia di Ravenna, coinvolto un 21enne residente a Lugo, ma domiciliato fuori regione , che ha manifestato i sintomi, febbre e tosse, al rientro in pullman da una trasferta fuori dall’Emilia-Romagna con la sua squadra di calcio. 

Oltre al giovane anche un altro ragazzo presente sullo stesso pullman, e anche lui residente fuori regione, è risultato positivo al test da Coronavirus.

 Il ragazzo ha contratto il virus fuori regione e ora è ricoverato, in buone condizioni, all’ospedale di Ravenna: ha  spiegato il sindaco di Lugo Davide Ranalli.

Come di consueto, un ulteriore aggiornamento da parte della Regione è previsto nel tardo pomeriggio, con una Conferenza stampa convocata alle ore 19 alla presenza dell’assessore Raffaele Donini, per fare il punto della situazione .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here