(Sesto Potere) – Cesena – 24 gennaio 2022 – E’ stato pubblicato il Decreto Infrastrutture e Mobilità sostenibili che istituisce per il periodo 2021-2026 il fondo a sostegno degli investimenti per i veicoli commerciali ad alimentazione alternativa pari o superiori a 3,5 tonnellate in conto terzi ad “Elevata Sostenibilità”.

Autostrada_A14 Forlì

“Il Fondo – afferma il coordinatore di Confartigianato Trasporti Cesena Eugenio Battistini – prevede 50 milioni di euro di incentivi destinati alle imprese di autotrasporto che effettuano investimenti per il rinnovo e l’adeguamento tecnologico del parco veicolare. Le modalità per le domande ed i dettagli procedurali saranno stabiliti successivamente. Il decreto riserva incentivi per l’acquisto di automezzi a trazione alternativa (ibridi, elettrici, Cng e Lng) che vanno da un minimo di 4.000 a un massimo di 24mila euro, a cui si aggiungono mille euro in caso di rottamazione contestuale di un mezzo obsoleto”.

“Come Confartigianato Trasporti – aggiunge il presidente di Confartigianato Trasporti Cesena Luca Facciani – abbiamo dialogato in questi anni con i diversi Ministri dei Trasporti e infrastrutture, per richiedere sostegni utili a favorire la transizione ecologica ed il rinnovo del parco veicolare anche nel settore del trasporto merci. I risultati della nostre pressione a livello nazionale si vedono nelle risposte dei Governi, tra cui anche l’attuale, che ha stanziato risorse significative per il settore”.

“Confartigianato Cesena e Rete-Pmi Romagna – dichiara il responsabile dell’Ufficio Credito di Confartigianato Cesena Riccardo Cappelli –  hanno assistito in sinergia diverse imprese di autotrasporto merci in questi ultimi anni, istruendo e rendicontando le pratiche di finanziamento rivolte al Ministero Infrastrutture e Trasporto per un ammontare di oltre 800mila euro”.