(Sesto Potere) – Cesena – 13 dicembre 2021 – Anche il presidente di Confartigianato Trasporti Cesena Luca Facciani e l’ex presidente Valerio Cangini, membro del consiglio direttivo, insieme al coordinatore Eugenio Battistini, hanno partecipato all’assemblea nazionale di Confartigianato Trasporti, tenutasi sabato a Roma.

In quella sede la   viceministra alle Infrastrutture e alla Mobilità Sostenibili Teresa Bellanova ha indicato innovazione, formazione, abbattimento dei costi, confronto costante con le imprese di autotrasporto come le linee guida della politica del Governo per affrontare le problematiche della categoria.

Durante l’assemblea si è proceduto anche al rinnovo delle cariche sociali e Amedeo Genedani è stato rieletto presidente di Confartigianato Trasporti.

Teresa Bellanova

“Confartigianato Trasporti – rimarca il presidente cesenate Luca Facciani – ha rilevato le gravi difficoltà e la crisi di redditività delle imprese, strette tra i pesanti rincari dei carburanti, la carenza di autisti, gli alti costi dei veicoli elettrici e di nuova generazione, la concorrenza sleale dei vettori stranieri.  Sul fronte del caro-energia, abbiamo sollecitato crediti d’imposta che consentano di recuperare i maggiori costi sopportati dagli autotrasportatori per i rifornimenti e richiesto inoltre misure di sostegno per l’acquisto dei veicoli elettrici il cui prezzo è troppo elevato rispetto a quello dei veicoli tradizionali. Per favorire il reperimento di manodopera secondo Confartigianato Trasporti va creato un tavolo preposto e aumentato il ‘bonus patente’ per favorire i giovani che intendono svolgere l’attività di autotrasportatore”.

“La viceministra – aggiunge il coordinatore di Confartigianato Trasporti Eugenio Battistini – ha  elencato le risorse previste nella Legge di bilancio, pari a 32 miliardi, per nuovi investimenti su infrastrutture e mobilità e ha ricordato gli stanziamenti per il settore di 235 milioni per il 2020-2021, di 55 milioni per il trasporto intermodale e di 70
milioni per il trasporto persone, oltre agli incentivi ferrobonus e marebonus che verranno resi strutturali. Sui rincari dei carburanti,  ha annunciato l’intenzione di valutare  misure per abbattere i costi a carico degli imprenditori. Per la carenza di autisti, ha sostenuto che va coinvolto il Ministero dell’Istruzione in un tavolo tecnico per affrontare il tema dell’orientamento degli studenti all’ingresso nel mercato del lavoro fin dalla scuola secondaria. La sburocratizzazione degli iter procedurali è stato indicato come altro fronte di impegno 
dalla viceministra, così come le misure per contrastare il dumping sociale e tutelare le imprese dalla concorrenza sleale anche con l’attuazione del regolamento Ue sui tempi di guida e di riposo e sull’uso del cronotachigrafo”.


Nella foto in alto da sinistra Valerio Cangini del consiglio direttivo di Confartigianato Trasporti, il neo-rieletto presidente nazionale Amedeo Genedani e il presidente di Confartigianato Trasporti cesenate Luca Facciani.