Confartigianato Emilia-Romagna: “Il lavoro c’è ma non si trova manodopera”

0
196

(Sesto Potere) – Bologna – 23 agosto 2021 – Venerdì, in un servizio trasmesso dal Tg2 Rai nelle edizioni delle 8.30 e delle 13, Confartigianato Emilia-Romagna, per voce del segretario regionale Amilcare Renzi (nella foto in alto, ndr), è tornata a denunciare la situazione dei piccoli imprenditori alle prese con le difficoltà di reperire personale qualificato.

artigianato

“Il lavoro c’è, le imprese sono disponibili ad assumere ma sul mercato del lavoro non si trova la manodopera necessaria alla aziende”: è stato ribadito.

Secondo la Confederazione, entro il 2025, le micro e piccole imprese italiane potrebbero addirittura dare lavoro a 2 milioni di persone. Un paradosso che al Tg2 viene raccontato con testimonianze raccolte in Emilia-Romagna, dove il segretario regionale di Confartigianato Amilcare Renzi e gli imprenditori associati lamentano la scarsa disponibilità di manodopera.

In particolare: tecnici, operai specializzati, figure professionali qualificate e la necessità di puntare sulla formazione dei giovani per creare le competenze tecnologicamente evolute indispensabili alle aziende.