(Sesto Potere) – Forlì – 6 dicembre 2022 – Tre Associazioni cittadine, la sezione “Adriano Casadei” dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, la sezione forlivese del Soroptimist e il Panathlon Club Forlì, hanno dato vita a un concorso incentrato sullo sport nelle sue varie e diverse declinazioni, e dedicato agli scomparsi Gilberto Favoni Miccoli, Rosetta Rocchi e Gaio Camporesi.

Gli studenti del Liceo Scientifico Fulcieri Paulucci de’ Calboli sono stati chiamati a scegliere tra una dissertazione sul diverso significato che lo sport ha acquisito nel corso degli anni, da strumento di propaganda a mezzo di inclusione e di benessere fisico, oppure sulle figure dello sport forlivese, dalle più conosciute a quelle quasi non ricordate, e, infine, sullo sport  al femminile, che tante soddisfazioni ha di recente regalato all’Italia.

Sabato scorso, presso l’aula multimediale del Liceo Scientifico, si è svolta, di fronte a un folto pubblico, la cerimonia di premiazione degli elaborati vincitori. A fare gli onori di casa è stata la Dirigente scolastica Susi Olivetti, che ha poi lasciato spazio all’Assessora alle Politiche Giovanili Paola Casara, la quale ha portato il saluto dell’amministrazione municipale. Di seguito, sono intervenuti la vicepresidente del CONI regionale Milva Rossi, Mario Ravioli, presidente dell’U.N.V.S, Ivonne Grimaldi, per l’Associazione Soroptimist e, da ultimo, Gaddo Camporesi, figlio di Gaio e socio del Panathlon Club.

Tutti e tre hanno sottolineato le ragioni che hanno animato e sostenuto questo progetto che, con buone probabilità, verrà riproposto anche il prossimo anno esteso a tutte le scuole superiori di Forlì.

Momento clou della cerimonia, ovviamente, sono state le premiazioni: tre i ragazzi vincitori, Blue Berto, autrice di un apprezzabile video su due giocatrici forlivesi di softball,  Umberto Coletti ed Elisa Lensu, che invece hanno scelto la strada dell’elaborato cartaceo occupandosi di sport al femminile  e dei valori dello sport. A loro sono stati consegnati, oltre agli attestati in pergamena, anche dei buoni acquisto da utilizzare per libri o altro materiale scolastico.

Nella foto in alto un’immagine della cerimonia con i premiati