(Sesto Potere) – Cervia – 16 novembre 2022 – Anche quest’anno Cervia ha riscosso importanti successi ed è stata fra i protagonisti dell’edizione Comuni Fioriti 2022, che premia le istituzioni e le realtà che si distinguono per la tutela del verde pubblico e nella valorizzazione e salvaguardia dell’ambiente. L’Associazione Asproflor, che ha organizzato il Meeting Nazionale dal 10 al 13 novembre presso  Bologna Fiere, ha scelto di dedicare una giornata interamente a Cervia.

Venerdì 11 novembre una delegazione dei rappresentanti di Comuni Fioriti col Presidente nazionale Sergio Ferraro e il Giudice internazionale Mauro Paradisi Communities in Bloom, ha organizzato una visita turistico didattica alla Città Giardino. Una giornata intensa partita al mattino con visita al Museo del Sale e proseguita alla Scuola Buonarroti di Montaletto (premiata nel 2021 come Scuola Fiorita) per vedere “Pacifico” il Ginkgo Biloba nel Parco Dondini. Nel pomeriggio alla Casa del Volontariato, nel Parco dedicato a Riccardo Todoli, è stato piantato un corbezzolo donato da Comuni Fioriti. La visita è proseguita all’Orto degli anziani, al Gelso monumentale, alla pineta di Pinarella e Tagliata, ai rimboschimenti di Via Jelenia Gora nella pineta di Milano Marittima, al Parco Nuovi Nati dedicati ai bimbi nati e infine all’Orto botanico dei frutti dimenticati dell’Associazione Culturale Casa delle Aie.

Domenica 13 novembre a Bologna si sono svolte le premiazioni di Comuni Fioriti 2022. E la città di Cervia si è aggiudicata ancora una volta il prestigioso riconoscimento “Marchio di Qualità dell’Ambiente di Vita Comune Fiorito”. Inoltre l’Orto dei Frutti Dimenticati dell’Associazione Culturale Casa delle Aie ha ricevuto il “Diploma Orto didattico urbano e fiorito” secondo classificato; a ritirare il premio Renato Lombardi presidente dell’Associazione Culturale Casa delle Aie. Per la sezione della manifestazione dedicata al ricordo di Riccardo Todoli, la targa è stata assegnata a Paolo Lavagno, Sindaco del Comune di Ponzano Monferrato (Al).

Dichiarazioni

Sergio Ferraro Presidente nazionale di Asproflor Comuni Fioriti: “La certificazione viene assegnata alle Amministrazioni che si impegnano attivamente nel miglioramento della vita quotidiana dei propri cittadini, tramite la fioritura la cura degli spazi pubblici comunali, adottando pratiche di rispetto dell’ambiente urbano e di educazione al ‘verde’. Rappresenta un valido volano per il tessuto locale, concorrendo allo sviluppo sociale, culturale e turistico dei luoghi”.

Mauro Paradisi socio dell’associazione e Giudice Internazionale Communities in Bloom: “Quattro giorni ricchi di eventi ed incontri. La visita a Cervia è stata di grande interesse. Un ringraziamento particolare al comune di Cervia che ci ha accolto con la consueta amicizia e ospitalità. Il Meeting Nazionale si è concluso con i riconoscimenti ai Comuni Italiani del “Marchio di Qualità dell’Ambiente di Vita” nonché sono stati assegnati i Premi Speciali. Fra questi all’Orto Botanico dei Frutti Dimenticati di Cervia è stato conferito il secondo posto Nazionale nella categoria “Orti Didattici”.

Patrizia Petrucci Delegata al Verde del Comune di Cervia: “Anche quest’anno il riconoscimento ci riempie di gioia e soddisfazione. Il Marchio di qualità Comune Fiorito è il simbolo di come Cervia sia una città attenta al verde e all’ambiente. Inoltre è stato premiato l’Orto dei frutti dimenticati di cui la città ne va orgogliosa. Un’area di 1200 metri quadrati in prossimità delle Aie, dove sono state messe a dimora alcune decine “piante dimenticate”, varietà di frutti che erano una volta diffusi nelle nostre campagne e che costituiscono un patrimonio di biodiversità da conservare e valorizzare”.

Renato Lombardi Presidente dell’Associazione Culturale Casa delle Aie: “È stato un riconoscimento gradito che premia quanto è stato realizzato a partire dal 2013. È un’esperienza nata da un rapporto di collaborazione tra Associazione Culturale Casa delle Aie e Comune di Cervia. L’idea originale di Umberto Foschi, da me ripresa e rilanciata, è stata realizzata come progetto grazie all’impegno dei soci Mario Stella, Gianfranco Zavalloni e alla collaborazione recente di Alberto Zattoni. È stato un piacere illustrare ad una platea così ampia dei rappresentanti dei Comuni Fioriti, quella che per noi rappresenta un’eccellenza, che arricchisce gli spazi di verde pubblico attrezzato di Cervia e che costituisce, nell’alveo delle tradizioni della “città giardino”, un’opportunità dal punto di vista culturale, didattico e ambientale, ma anche promozionale e turistico”.

 Approfondimenti

Orto dei Frutti Dimenticati

In un’area di 1200 metri quadrati in prossimità delle Aie, concessa dal Comune, sono state messe a dimora alcune decine di “piante dimenticate”, presentate con cartellini che riproducono la denominazione in italiano e in dialetto. Tra le piante messe a dimora: azzeruolo, noce, mirabolano, prugno, giuggiolo, alcune varietà di melo a cominciare dal melo cotogno, corbezzolo, fico nero, uva fragola, gelso bianco, pero volpino, ribes nero, ribes rosso, sorbo, nocciolo, melograno, nespolo, ulivo, mandorlo, pero volpino, pero lauro,e pero broccolino. È una varietà di frutti che erano una volta diffusi nelle nostre campagne e che costituiscono un patrimonio di biodiversità da conservare e valorizzare.

Cervia Comuni Fioriti

La Città di Cervia nel 2007 si è aggiudicata il primo gradino del podio nella categoria città con oltre 20 mila abitanti insieme alla “targa 4 fiori”, nel 2008 ha vinto la Medaglia d’Oro al concorso Entente Florale Europe e nel 2015 ha vinto il primo premio nella categoria “Large” e l’argento nel concorso mondiale “Communities in Bloom International Challenge”. Cervia, “Marchio di Qualità dell’Ambiente di Vita Comune Fiorito”,è inoltre presente nella “Guida Comuni Fioriti”, distribuita ogni anno in tutta Italia, che propone un turismo sostenibile, valorizzando il verde, l’ambiente ed i fiori.