Comune di Forlì, Marchi lascia il Pd ed entra in Italia Viva

0
84

(Sesto Potere) – Forlì – 21 ottobre 2019 – Con un post pubblicato nella sua pagina Facebook il consigliere comunale Massimo Marchi, eletto nella fila del Pd annuncia l’addio al partito e l’intenzione di aderire al nuovo progetto di Italia Viva lanciato su scala nazionale dall’ex premier Matteo Renzi. Tecnicamente, in aula, passerà al gruppo Misto.

Marchi

“Dopo 40 anni di passione e di militanza politica vissuta sempre da una parte, dalla parte di chi è stato ed è democratico, di chi affonda le sue radici in valori di sinistra come giustizia, uguaglianza, libertà e allo stesso tempo, avendo il dono della Fede, dalla parte di chi ha coniugato questi valori con quelli cristiani come l’amore per il prossimo, la carità, l’aiuto degli ultimi, la solidarietà e l’accoglienza, alla tenera età di 57 anni, è arrivato per me il momento di compiere una nuova tappa nel mio cammino.”: scrive Marchi.

“Ho deciso di lasciare il Partito Democratico e di aderire al nuovo progetto di Italia Viva. Rassegno quindi le mie dimissioni immediate ed irrevocabili dalla carica di Segretario del Circolo PD di San Martino in Strada, Collina, Ravaldino in Monte e Grisignano, dalla Assemblea dell’Unione comunale PD di Forlì nonché dall’Assemblea Nazionale del PD”: puntualizza Marchi, aggiungendo che si tratta comunque di “una scelta molto dolorosa e sofferta”, sofferta anche perché: “Lascio dentro al PD tanti amici e compagni con cui ho condiviso anni di battaglie, di vittorie e di sconfitte, di confronti, di discussioni, di speranze e delusioni. So che riceverò critiche per questa mia scelta, ma spero comunque che le tante relazioni che ho allacciato, molte delle quali si sono trasformate in amicizia e stima reciproca possano proseguire nonostante tutto. Io lascio il PD, ma il campo nel quale ho deciso di impegnarmi è ancora lo stesso, sarò dalla stessa parte della barricata”: conclude Marchi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here