(Sesto Potere) – Roma – 28 dicembre 2022 – Ormai, le comunicazioni commerciali ricevute tramite i più diffusi canali di mobile messaging sono largamente apprezzate dal pubblico e soprattutto quando viene annunciato l’inizio di una campagna promozionale, quando si viene avvisati della disponibilità di un prodotto cui si era interessati e in caso di sconti flash. E, costantemente connessi e oramai abituati a utilizzare lo smartphone per le attività più diverse, gli italiani in particolare sono ben disposti anche a prendere in considerazione offerte che vengono promosse tramite SMS o WhatsApp.

Il commento
È questo quanto emerge da un recente sondaggio (*) svolto nel nostro paese da Esendex (***), leader nelle soluzioni per la comunicazione mobile in ambito business, da cui si evince che il 43,9% senza esitazione valuterebbe di acquistare un prodotto, di cui ha avuto informazione tramite SMS o WhatsApp, e il 39,9% probabilmente lo farebbe.

In particolare, il 53,1% (**) degli intervistati ha dichiarato di cliccare sui link ricevuti tramite questi canali se nel messaggio viene annunciato l’inizio di una promozione, il 45,7% se viene comunicato che è di nuovo disponibile un prodotto che si era cercato, il 41,7% nel caso di una promozione flash, il 39,3% quando si tratta di promemoria relativi a un carrello abbandonato su un sito di e-commerce o per notificare un prodotto che potrebbe interessare in base alle proprie preferenze e, infine, il 29,9% qualora si venga informati del lancio di un nuovo prodotto.

Passando a chiedere se si è mai acquistato un prodotto a seguito di una comunicazione ricevuta via SMS o WhatsApp, è solo il 17,2% a rispondere di non averlo mai fatto, mentre il 63,7% afferma di aver effettuato un acquisto di questo tipo nel corso dell’ultimo mese e tra questi più della metà addirittura nell’ultima settimana.

Il commento
“I risultati del nostro sondaggio non stupiscono se si pensa all’accelerazione del processo di digitalizzazione cui abbiamo assistito negli ultimi anni. Lo smartphone, infatti, è nelle nostre mani per molto tempo nell’arco della giornata, quindi, siamo anche estremamente ricettivi nei confronti delle comunicazioni che riceviamo tramite mobile”, ha commentato Carmine Scandale, Head of Sales di Esendex Italia, che ha proseguito: “WhatsApp, che oramai fa parte della nostra quotidianità, e gli SMS, che sono oggi un canale poco affollato e garantiscono elevati tassi di lettura, rappresentano per le imprese due canali davvero efficaci e vantaggiosi per comunicare con la clientela”.

Info
(*) Sondaggio svolto da Esendex, in collaborazione con Pollfish, nel maggio 2022 e che ha coinvolto 501 persone residenti in diverse regioni italiane.
(**) La domanda in questione prevedeva la possibilità di dare risposte multiple.
(***) Esendex Fondata nel 2001 nel Regno Unito, Esendex è cresciuta mediamente del 25% ogni anno. La suite di prodotti Esendex è arrivata anche in Italia nel 2021.