(Sesto Potere) – Forlì – 28 ottobre 2021 – “Le elezioni dei Comitati di quartiere a Forlì hanno confermato che c’è voglia di impegnarsi per la propria di città, di mettersi a disposizione e quando la politica parte del basso e guarda ai problemi concreti dei cittadini è ancora capace di coinvolgere. Ci fa piacere aver visto una partecipazione in crescita e ci complimentiamo con gli eletti, compresi i nostri iscritti, simpatizzanti e amici che hanno accettato questa sfida e l’hanno portata a compimento con grinta e passione, a riprova di un radicamento crescente della destra in città”:

Emanuela Bassi

così Alice Buonguerrieri ed Emanuela Bassi, rispettivamente coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia e capogruppo in Comune a Forlì, commentano così l’ultima tornata elettorale di Forlì.

“Crediamo che il dato positivo relativo alla partecipazione possa in un qualche modo rappresentare quell’aria nuova che si respira in città – continuano le due esponenti di FdI – Un bel segnale, l’Amministrazione può contare su tanti nuovi occhi sul territorio: ora lavoreremo al meglio per valorizzare questa rete e non commettere gli errori del passato, dove i quartieri finivano spesso per essere solo un filtro o una barriera tra cittadini e l’amministrazione di sinistra. Fratelli d’Italia ci ha creduto e ha supportato i propri candidati”.

“La loro elezione è il segno tangibile della crescita del partito, un partito che si sta radicando sul territorio e sta incontrando l’apprezzamento degli elettori – concludono Buonguerrieri e Bassi – Siamo soddisfatti per i tanti amici eletti e auguriamo a tutti un buon lavoro: la città, soprattutto in un momento storico così provato dalla pandemia, ha bisogno di questi organismi e di un ritorno all’ascolto, alla vicinanza, per stringere ancora di più il rapporto tra cittadinanza e amministrazione pubblica”.