(Sesto Potere) – Ravenna – 27 ottobre 2021 – Come già riportato dalla nostra agenzia nella giornata di ieri la Regione Emilia-Romagna ha firmato una specifica convezione con Anas Spa, già approvata con delibera della Giunta regionale del governatore Bonacini, che prevede la realizzazione di sei interventi considerati strategici per il miglioramento della viabilità e della sicurezza dell’intera rete stradale regionale.

L’atto dà il via quindi alla redazione, entro il 2022, di cinque progetti di fattibilità tecnica ed economica che prevedono collegamenti stradali più sicuri e scorrevoli.

andrea corsini

Tra questi c’è anche l’ammodernamento  della SS 67 Tosco-Romagnola nel tratto che collega fra Forlì a Ravenna.

Un progetto che il sindaco di Ravenna Michele De Pascale commenta così: “Siamo molto soddisfatti per l’approvazione della convenzione tra Regione Emilia Romagna e Anas Spa che prevede un impegno economico importante da parte anche della Regione. Si tratta di un passo fondamentale con il quale si dà il via all’iter per la realizzazione di interventi considerati strategici per il miglioramento della viabilità e della sicurezza della rete stradale con l’ammodernamento del collegamento tra Ravenna e Forlì e una risposta alle località di Fosso Ghiaia, Mezzano, Camerlona, Glorie ed Alfonsine nell’ottica di collegamenti più sicuri e scorrevoli che tolgano traffico ai centri abitati garantendo maggiore sicurezza e riducendo l’impatto dell’inquinamento. Un impegno che ci eravamo presi insieme alla Regione”.

Il sindaco di Ravenna, infine, ringrazia in particolare l’assessore regionale alla Mobilità, ai trasporti ed alle infrastrutture, Andrea Corsini, per quello che considera un “importantissimo accordo che pone le basi per un miglioramento sostanziale della rete stradale del nostro territorio”.