(Sesto Potere) – Collecchio (Parma) – 14 novembre 2022 – La Commissione europea ha premiato a Bruxelles gli istituti scolastici vincitori del Premio europeo per l’insegnamento innovativo EITA European Innovative Teaching Award 2022. Nell’occasione, sono stati celebrati i 98 progetti vincitori in Europa, relativi all’educazione e alla cura della prima infanzia, l’istruzione primaria e secondaria superiore nonché l’istruzione e la formazione professionale.

Fra questi anche una scuola in Emilia Romagna: l’Istituto Comprensivo Ettore Guatelli, di Collecchio, Parma per il progetto Promoting wellbeing in pre-school through healthier lifestyles.

L’Istituto si aggiudica il riconoscimento in qualità di scuola aderente al Programma Erasmus+ che ha puntato sull’innovazione dell’insegnamento e dell’apprendimento. Il progetto è stato selezionato per il livello educazione e cura della prima infanzia e ha coinvolto bambini tra i 3 e 6 anni delle cinque scuole per l’infanzia presenti nel Comprensivo Guatelli.

Il riconoscimento EITA 2022 celebra i risultati raggiunti da docenti e scuole che utilizzano pratiche di insegnamento e apprendimento innovative in partnership europee.

Il premio è stato assegnato ai progetti Erasmus+ realizzati e già conclusi, selezionati dalle Agenzie nazionali Erasmus+ su base annuale, a partire dal 2021.

Nel 2022, il tema annuale di EITA è “Imparare insieme, promuovere la creatività e la sostenibilità”. È direttamente collegato all’iniziativa della Commissione europea New European Bauhaus (NEB) che collega il Green Deal europeo alla nostra vita quotidiana e agli ambienti, per invitare tutti gli europei a immaginare e costruire insieme un futuro sostenibile e inclusivo.

Il progetto Promoting wellbeing in pre-school through healthier lifestyles, coordinato dall’Istituto Comprensivo Ettore Guatelli a Collecchio (Parma) è stato selezionato per il livello educazione e cura della prima infanzia.

Qui le scuole, coordinate dall’insegnante Simone Mazza, hanno lavorato in partenariato con istituti di Grecia, Portogallo e Svezia. Insieme tutti i partner hanno analizzato il tema del benessere per i piccoli fra 3 e 6 anni, in relazione ad un’alimentazione sana, la salute e le buone relazioni fra compagni.

Le attività di progetto si sono sviluppate attraverso il confronto iniziale tra docenti ed educatori nei seminari previsti; successivamente sono stati coinvolti anche i genitori in incontri per la condivisione delle nuove pratiche di apprendimento sperimentate con i bambini nel progetto.

Fino all’avvento del lockdown, i docenti hanno potuto visitare le scuole partner e si sono confrontati tra maestri su quello che poteva essere considerato benessere per bambini.

Gli insegnanti del Guatelli sono rimasti particolarmente affascinati dalle attività di mindfulness realizzate dalla scuola partner in Svezia, che prevedevano attività di cura del corpo e meditazione adatta ai bambini. Attività che hanno creato molta empatia tra bambini e maestri.

Il video ufficiale del progetto Promoting wellbeing in pre-school through healthier lifestyles, a cura dell’Agenzia Erasmus+ Indire, è disponibile a questo link: https://youtu.be/M-tguCSBk64

Il progetto è stato premiato anche a livello nazionale il 21 ottobre, nell’evento dell’Agenzia Erasmus+ Indire I progetti Erasmus+ EITA 2022 per l’innovazione nell’insegnamento nell’ambito di Fiera Didacta Sicilia, a Catania.