Coronavirus, Cna Pensionati Emilia-Romagna: una lettera a settimana per rompere l’isolamento

0
118

(Sesto Potere) – Bologna – 19 marzo 2020 – In questo difficile momento in cui tutti i rapporti sociali e interpersonali sono congelati per evitare la diffusione del contagio, la CNA Pensionati Emilia-Romagna, si rivolge ai propri associati, per comunicare a loro la vicinanza dell’Associazione e portare un po’ di conforto durante questa segregazione.

Gli anziani sono la categoria più fragile in questa emergenza, più esposte al contagio e più numerose tra i decessi, soprattutto se sofferenti anche per altre patologie , per cui è assolutamente indispensabile che limitino al massimo le uscite da casa e, ove possibile, è necessario che si affidino a parenti, amici, vicini di casa, ecc., per l’approvvigionamento dei beni di prima necessità e di medicinali.

Per questo CNA Pensionati Emilia-Romagna si propone di scrivere una lettera a settimana, come momento di riflessione sia sul presente – la situazione sanitaria della nostra Regione, come gestire il “distanziamento sociale” – sia sul futuro, come potremo uscirne, insieme, più forti.

Qui  la prima lettera che il Presidente Regionale CNA Pensionati Salvatore Cavini e il Segretario Regionale CNA Pensionati Maria Francesca Picchio, hanno inviato il 17 marzo ai tutti gli associati.

Nella missiva si ricorda fra l’altro che la CNA Pensionati Nazionale ha lanciato una proposta dal titolo #raccontaloanoi , racconti e aneddoti sul come si sta vivendo in questo tempo relegati in casa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here