Clima, Fridays For Future lancia il Block Friday all’Iper

0
126

(Sesto Potere) – Forlì – 28 novembre 2019 – Il movimento Fridays For Future annuncia che non ci fermerà fino a quando non saranno prese finalmente tutte le misure necessarie per contenere il riscaldamento globale stabilmente entro i 1,5 gradi. La giornata di venerdì 29 novembre, stata scelta a livello internazionale per il 4^ Global Strike For Future, vedrà iniziative anche a Forlì. Quali?

Dopo il successo dei primi tre scioperi, il gruppo di attivisti di Fridays For Future Forlì ha deciso di organizzare una iniziativa diversa: domani,  Black Friday,   per far riflettere   sulle nostre personali scelte di consumo, verrà promosso il Block Friday.

Alle ore 15 i manifestanti si ritroveranno in Piazza Saffi in bicicletta, da cui partiranno alla volta del piazzale di fronte alla Fiera e nell’area dell’Ipermercato, con  l’obiettivo  di rallentare il traffico diretto verso il centro commerciale, chiedendo agli automobilisti 5 minuti per riflettere sul loro e nostro futuro.

Da parte degli attivisti di Fridays For Future Forlì  verranno consegnati biscotti e volantini che spiegano il problema gravissimo della crisi climatica in atto: “gli eventi estremi sono aumentati del 145% rispetto all’inizio della industrializzazione massiva, si estinguono migliaia di specie animali, si incendiano aree sempre più vaste di foreste, i mari si stanno inesorabilmente innalzando.  L’estate 2019 è stata a livello globale la più calda degli ultimi 150 anni, e non c’è nessun segno di rallentamento dell’aumento di temperatura e della produzione di gas serra, che ne sono la causa. Occorre una sterzata decisa da parte della politica, che tolga sussidi alle fonti di energia fossile e smetta di alimentare con denaro pubblico il loro consumo, ma anche dei cittadini che hanno in mano il potere di obbligarli, oltre a poter dare il buon esempio”: scrivono in una nota i ragazzi di Fridays For Future Forlì.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, spiegano i promotori: “in maniera come al solito nonviolenta ma ferma”, arrivando in bici o con i mezzi pubblici al punto di ritrovo dove si terrà il clou della manifestazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here