(Sesto Potere) – A Civitella di Romagna (Fc) – 11 gennaio 2022 – Ha preso il via a Civitella il consolidamento dei muri in pietra a monte della strada comunale via Buozzi, che presentavano importanti degradi con parziali crolli.

Civitella di Romagna - Muro Via Buozzi (1)

Prima di tutto è stata eseguita la pulizia della vegetazione in alcune porzioni del versante dell’abitato per verificare lo stato di conservazione dei muri: sono state rimosse le piante in condizioni di instabilità.

È stata poi eseguita la manutenzione di due muri ripristinando la continuità del paramento attraverso interventi di cuci-scuci, riutilizzando le stesse pietre presenti in situ adiacenti al parziale crollo.

I paramenti murari oggetto dell’intervento sono eterogenei in quanto realizzati con materiale di recupero (elementi lapidei, sassi di fiume e alcuni laterizi) e malta povera, di modeste caratteristiche meccaniche.

Infine, per evitare l’evoluzione del degrado è stata rimossa la vegetazione infestante nel muro attiguo a via Buozzi.

La manutenzione rientra tra i numerosi interventi di consolidamento e riduzione della vulnerabilità idrogeologica, il cui

Civitella di Romagna - Muro Via Buozzi (2)

progetto e direzione lavori sono curati dall’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile (Servizio di Forlì-Cesena), in stretto raccordo con il Comune di Civitella di Romagna.

I diversi interventi sono stati calibrati dopo aver approfondito le criticità presenti nell’abitato da consolidare valutandone l’ordine di priorità.

Le opere fanno parte di un progetto complessivo pari a 80 mila euro, che prevede vari cantieri finalizzati alla mitigazione di criticità presenti in diversi punti della valle del Bidente.