Cittadini sammauresi per Villa Torlonia

(Sesto Potere) – San Mauro Pascoli (FC) – 20 marzo 2019 –  Continuano gli interventi di restauro a Villa Torlonia ad opera dei tre cittadini sammauresi Giorgio Zicchetti, Mauro Rossi e Giuseppe Casadei.

Villa Torlonia

Dopo il recupero e posizionamento della vasca in marmo bianco di Carrara di fine Settecento, posizionata al piano nobile del Palazzo in quello che fu il bagno padronale del principe Torlonia, i tre mecenati proseguono con interventi mirati a valorizzare ulteriormente il Compendio. In questi giorni, grazie al lavoro della Ditta Oxa, che già sta lavorando  a Villa Torlonia nell’ambito del più ampio

luciana garbuglia

intervento di recupero e valorizzazione di tutta l’ala sud est della Villa, hanno collocato le lettere mancanti nella torretta di ingresso della Villa, lato Bellaria e lato Cesenatico.

Inoltre hanno ripristinato l’arco in ferro battuto del pozzo e il blocco di pietra di San Marino mancante alla base del pozzo stesso.

Infine sono riusciti a ripristinare le due panchine in pietra di San Maurino davanti all’ingresso principale del palazzo, cosìddetto lato monte.

“Ringrazio i nostri tre mecenati sammauresi per queste iniziative di recupero e restauro – commenta il sindaco Luciana Garbuglia – si tratta di piccole azioni che testimoniano attaccamento al bene e al proprio paese e che si inseriscono nel più ampio progetto di valorizzazione del Compendio di Villa Torlonia attraverso il Parco Poesia Pascoli che andremo ad inaugurare sabato 23 marzo. È proprio questo il senso del progetto culturale su cui abbiamo lavorato in questi cinque anni: sviluppare un senso di comunità e appartenenza attorno a questo bene che deve essere vissuto e tutelato dalla cittadinanza, attraverso l’associazionismo e operazioni di mecenatismo come queste”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *