Chiusura Eataly di Forlì, presidio lavoratori Filcams Cgil

0
147

(Sesto Potere) – Forlì – 17 aprile 2021 – Presidio di Filcams Cgil insieme ai lavoratori di Eataly del negozio di Forlì questa mattina in piazza Saffi.

“Siamo venuti a conoscenza che la società, nella giornata di oggi, avrebbe svuotato il negozio. Non sono ancora iniziati gli incontri e le trattative e cosa fanno? Svuotano il negozio…. Senza vergogna… Anche di questo dovranno rendere conto”.

“Mentre per i lavoratori di Bari gestito direttamente da Eataly Italia , punto vendita chiuso con le stesse modalità, è stata firmata la cassa integrazione il 15 aprile, per i lavoratori di Forlì ancora nessuna risposta nella consapevolezza che la messa in liquidazione della società senza alcun confronto preventivo determina ad oggi l’impossibilità di avere diritto agli ammortizzatori”: si legge in una nota di Filcams Cgil.

Il 20 aprile al tavolo con la direzione aziendale il sindacato chiederà il ritiro delle procedure e l’apertura di un percorso condiviso che veda al primo posto la salvaguardia dei posti di lavoro e il 23 aprile si terrà il tavolo confederale con l’Amministrazione Comunale di Forlì e con la Fondazione.

Tavolo nel quale auspichiamo che si possano avere tutte le informazioni utili rispetto ad eventuali progetti alternativi sapendo che oggi le nostre energie vanno spese per un progetto che dia risposte occupazionali ai 30 dipendenti e risposte ad un centro storico sempre più privo di vitalità… La Filcams Cgil è a fianco delle lavoratrici e dei lavoratori di Eataly Romagna Forli”: conclude la nota sindacale: “Saremo presenti in tutti i tavoli di confronto e chiediamo anche alla cittadinanza di sostenere i dipendenti di Eataly di Forlì…il futuro di questi lavoratori, di quei locali è il futuro anche del nostro centro storico” .