Cgil sotto attacco, solidarietà Anpi Forlì Cesena

0
146

(Sesto Potere) – Forlì- 10 ottobre 2021 – “L’ANPI provinciale di Forlì Cesena e la sezione comunale di Forlì sono vicine e solidali con la CGIL nazionale , vittima di un episodio di squadrismo fascista . Il tentativo delle destre neofasciste di riportare indietro di cent’anni l’orologio della storia è destinato al fallimento , anche grazie alla grande mobilitazione del popolo, dei partiti e delle associazione a difesa del sindacato”: a scriverlo in una nota congiunta sono Miro Gori, presidente ANPI provinciale di Forlì Cesena, e Vico Zanetti presidente ANPI comunale di Forlì.

“Chi approfittando di un momento critico per il nostro paese, ha strumentalizzato posizioni pericolose per la salute pubblica, per raccattare qualche consenso da usare contro  la democrazia e la nostra Carta, merita tutto il nostro sdegno e la nostra indignazione”: aggiungono i due dirigenti dell’ ANPI.

“La nostra solidarietà a livello locale si estende anche a Uil e Cisl, vittime a Forlì,  insieme alla CGIL, di un atto vandalico (perpetrato ieri notte ad opera di presunti esponenti ‘no vax’, vedi foto). Che una presunto gruppo di no vax, dopo le presenze di esponenti dell’estrema destra alle loro manifestazioni, urli alla  dittatura sanitaria, suonerebbe grottesco,  se non fosse drammatico. L’Anpi continuerà, insieme a tutti i partiti e le associazioni che si riconoscono nei nostri valori della Carta  a difendere la democrazia da questi attacchi beceri e fascisti, ci aspettiamo un intervento delle istituzioni per far rispettare le leggi contro l’apologia di fascismo e contro la sua ricostituzione”: concludono Miro Gori e Vico Zanetti.