Cesenatico plastic free: consegnate le prime borracce per le scuole

0
113

(Sesto Potere) – Cesenatico – 6 dicembre 2019 – Giovedì 5 dicembre il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli, insieme all’Assessore all’Ambiente Valentina Montalti e al Presidente di Unica Reti Stefano Bellavista si è recato presso la scuola secondaria di I grado D. Arfelli per consegnare agli studenti e agli insegnanti le prime delle 3700 borracce destinate a tutte le scuole elementari, medie inferiori e superiori di Cesenatico.

Si tratta del progetto plastic free sviluppato da Unica Reti, (Società dei beni comuni idrico e gas) in collaborazione con i Comuni della provincia di Forlì-Cesena, pensato per promuovere l’uso consapevole dei contenitori di acqua e la riduzione dell’utilizzo della plastica monouso a partire dalle scuole e dai luoghi pubblici come ad esempio le biblioteche.

Il progetto interessa numerose scuole e biblioteche pubbliche della Provincia e prevede, da una parte, la consegna di borracce agli studenti e dall’altra, l’istallazione di erogatori di acqua in alcuni luoghi pubblici.  A Cesenatico saranno distribuite nei prossimi giorni agli studenti e agli insegnati di scuole elementari, medie inferiori e superiori circa 3700 borracce, perché possano usufruire di acqua pubblica, evitando di utilizzare bottigliette di plastica monouso.
Il progetto si estenderà alla biblioteca comunale “Marino Moretti” che sarà dotata di un erogatore d’acqua e, inoltre, le borracce saranno messe a disposizione di tutti i dipendenti comunali.

“ll progetto Verde Aqva | docendo discimus  nasce con la volontà di portare temi importanti legati all’ambiente nelle pratiche quotidiane delle famiglie – commenta il Presidente di Unica Reti Stefano Bellavista – Unica Reti ha scelto, quindi, di collaborare, in questi mesi, con i 30 Comuni soci distribuendo 52.000 borracce in metallo per gli studenti ed erogatori di acqua,per condividere un percorso di sensibilizzazione al fine di eliminare la plastica monouso”.

“Con questa importante iniziativa abbiamo voluto aderire ad una importante campagna di sensibilizzazione – commenta l’Assessore all’Ambiente Valentina Montalti – campagna che prevede la riduzione dell’uso della plastica nelle azioni quotidiane.
Ci rivolgiamo, in primis, al mondo della scuola, proprio agli studenti che, fin da piccoli, imparano cosa significa rispettare l’ambiente, ma anche nelle famiglie stesse  che vengono coinvolte in atti quotidiani per rendere migliore l’ambiente”.

“Si tratta di un progetto proposto e sviluppato da Unica Reti che abbiamo, fin da subito, condiviso – conclude il Sindaco Matteo Gozzoli – anche a seguito di richieste che provenivano dalle scuole stesse di condividere progetti “plastic free”. Mi preme ricordare, infatti, che tra i primi a segnalare la necessità di un progetto educativo e ambientale è stato il consigliere comunale e docente Daniele Grassi che, da Presidente della Commissione Scuola, ha fornito suggerimenti sul come strutturare il progetto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here