Cesenatico: € 140.000 per migliorare la pubblica illuminazione

0
164

(Sesto Potere) – Cesenatico – 5 febbraio 2021 – Non si ferma l’impegno dell’Amministrazione Comunale sulla pubblica illuminazione: tra lavori conclusi e alcuni in corso l’investimento è di circa € 140.000 tra interventi migliorativi ed estensione ex novo dell’illuminazione pubblica a tratti fino a ora scoperti. Un’operazione che agisce sulla sicurezza stradale, sulla fruibilità per la circolazione e anche sugli aspetti estetici delle vie che ne andranno a beneficiare. Contestualmente la relazione di fine anno sullo stato dei consumi ha evidenziato un risparmia energetico del 62% rispetto al 2019, un risultato eccellente frutto del grande lavoro di efficientamento e modernizzazione delle dotazioni attuato sul territorio.

Sono partiti i lavori nel primo stralcio di Via Staggi (oltre € 16.000) con i pali che sono già stati tutti installati: l’intervento riguarda l’ultimo tratto della via (dal km 1+80 al km 2+50), per intendersi quello appena successivo al cavalcavia dell’Autostrada A14 sul lato destro della carreggiata, quello di competenza del Comune di Cesenatico.

Municipio di Cesenatico

Allo stesso modo stanno entrando nel vivo i lavori anche in Via Pavirana con il completamento della pubblica illuminazione per un investimento totale di € 61.000: i lavori, salvo imprevisti, dovrebbero concludersi entro la primavera del 2021.

Sono stati anche ultimati i lavori di potenziamento della pubblica illuminazione lungo la pista ciclabile Don Minzoni e a stretto giro partiranno anche quelli legati all’illuminazione dedicata agli attraversamenti del Ponte del Gatto e del Piazzale della Rocca: oltre € 10.000 per intervenire su questi punti nevralgici di Cesenatico.

È già arrivato a compimento il rifacimento e la riqualificazione dei cavidotti e delle linee di distribuzione della pubblica illuminazione in Via De Amicis con € 50.000 destinati a migliorare e sistemare queste infrastrutture.

A seguire le parole del Sindaco Matteo Gozzoli: “Ci stiamo impegnando a fondo sulla pubblica illuminazione, cercando di tenere insieme le due esigenze principali di una città nel 2021: da una parte estendere il più possibile la copertura e dall’altro ridurre il consumo di energia. Questi ultimi interventi vanno proprio in questa direzione con molte diverse vie coinvolte nei lavori: aver ottenuto il 62% di risparmio energetico rispetto al 2019 credo sia un risultato eccellente”.