Cesenatico, cominciati i lavori per la riqualificazione del porto

0
213

(Sesto Potere) – Cesenatico – 4 luglio 2020 – L’area del Porto è una delle più grandi ricchezze di Cesenatico: per il suo valore economico, umano e anche culturale. Nel dicembre del 2019 l’Amministrazione Comunale aveva ottenuto oltre 1 milione di euro per la riqualificazione del porto attraverso il bando europeo FEAMP, e adesso sono partiti i lavori. 

Il progetto, elaborato dal settore Lavori Pubblici, prevede interventi riguardanti la banchina di Levante da piazza Ciceruacchio fino alle Porte Vinciane e la sistemazione delle banchine dell’area cantieri sulla sponda di Ponente. I lavori, di importo pari a € 1.400.000, sono finanziati per € 1. 164.615,00 dai contributi del bando mentre i restanti € 236.000  saranno coperti dal Comune di Cesenatico come già previsto da bilancio preventivo 2020-2022. La fase propedeutica dei lavori consiste nella realizzazione di un tratto di “fogna bianca” tra la Vena Mazzarini e l’area traghetto, totalmente a carico dell’Amministrazione Comunale e di imminente conclusione.

L’intervento

L’intervento si colloca lungo l’asta del Porto Canale di Levante e l’area cantieri di Ponente, una zona caratterizzata dalla presenza di attività legate al mondo della pesca. L’intera area presenta da tempo una serie di importanti criticità legate alle condizioni meteo-marine e alle banchine di altezza inferiore rispetto a quelle presenti nelle aree del centro storico e a quelle delle aree in prossimità del mercato ittico in cui si è intervenuto di recente.

Il progetto, con l’inizio dei lavori avvenuto in questi giorni, rappresenta il completamento di una strategia iniziata nel 2016 e che ha lo scopo di recuperare l’area portuale a mare di Piazza Ciceruacchio. L’intervento per il quale si è ottenuto questo importante finanziamento rappresenta il completamento degli interventi di ammodernamento e miglioramento strutturale già realizzati nella zona del mercato ittico e riguarda la riqualificazione delle banchine mediante  innalzamento della quota a + 1.10:1. 16mt sul livello di medio mare e l’allargamento delle stesse sino a 1.50mt. Il progetto prevede inoltre la messa in sicurezza mediante consolidamento strutturale dei frangiflutti fortemente ammalorati, la predisposizione di nuove utenze ad uso esclusivo delle attività di pesca e il rifacimento della pavimentazione con la posa di materiale idoneo, tale da migliorare sia le condizioni di sicurezza dei lavoratori nelle aree di attracco in banchina che la movimentazione delle attrezzature di lavoro da pesca.

Municipio di Cesenatico

Le parole del Sindaco Gozzoli e dell’Assessore Montalti

“Abbiamo iniziato questo percorso strategico nel 2016 con la precisa volontà di portare avanti tutti i passi necessari per riqualificare un’area così importante per Cesenatico. Nel 2017 abbiamo partecipato al bando FEAMP e poi al bando FLAG. La cooperazione con le istituzioni e il dialogo, unito al grande lavoro di tutti i tecnici e i dirigenti dell’Amministrazione, è una risorsa fondamentale per migliorare Cesenatico: tra fondi europei, regionali e comunali abbiamo messo a disposizione delle imprese e della marineria un pacchetto di interventi da 4.5 milioni di euro. Sono contento perché tutti insieme abbiamo raggiunto un altro obiettivo di mandato e l’inizio dei lavori è una notizia molto positiva. L’emergenza sanitaria ha complicato la partenza dal punto di vista pratico, e siamo partiti anche per poter rispettare in tempi previsti dal bando”, le parole del Sindaco Matteo Gozzoli.

“I lavori che sono iniziati proprio in questi giorni rappresentano una tappa importante di un’opera che ci sta particolarmente a cuore: il progetto dedicato al porto e al comparto economico a esso collegato hanno come finalità principale una maggiore protezione dell’ambiente e il miglioramento della sicurezza e delle condizioni di lavoro degli operatori della pesca”, il commento dell’Assessore Montalti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here