Cesenatico, accordo di programma per la realizzazione del Ciclodromo di Villamarina

0
141

(Sesto Potere) – Cesenatico – 26 luglio 2021 – È stato firmato nei giorni scorsi l’accordo di programma definitivo tra il Comune di Cesenatico, AUSL Romagna e Asp Cesena-Valle Savio: nella Sala Consiliare del Municipio insieme al Sindaco Gozzoli erano presenti il Direttore generale dell’Ausl Romagna, dottor Tiziano Carradori, Maria Elena Baredi, presidente di Asp Cesena – Valle Savio, Alessandro Strada, direttore di Asp Cesena – Valle Savio e Cristina Nicoletti, vice presidente della Provincia Forlì-Cesena.

Si conclude così un percorso che ha coinvolto l’Amministrazione Comunale, Ausl Romagna, la Provincia di Forlì-Cesena e Asp Cesena-Vallesavio e che, arrivando a compimento, arriva a toccare diverse sfere e dimensioni a vantaggio della collettività: la costruzione del Ciclodromo, la possibilità di ampliamento dell’Ospedale Ginesio Marconi di Cesenatico e un’area dedicata alla cittadinanza di Bagnarola rappresentano il risultato di questi anni di lavoro.

È stata la Società Cooperativa Braccianti Riminese ad aggiudicarsi l’appalto per la realizzazione del ciclodromo con 30 operatori invitati a partecipare alla gara: la ditta riminese comincerà le operazioni preliminari di accantieramento già dai primi giorni di agosto mentre il via ufficiale dei lavori è previsto per il 1° settembre 2021.

 L’appalto è stato affidato secondo l’offerta economicamente più vantaggiosa, con una serie di criteri di cui tenere conto tra cui offerta economica, sicurezza del cantiere, compressione dei tempi di realizzazione e altre specifiche. CBR ha presentato un’offerta con un ribasso dell’8, 88% e prevedendo 140 giorni di lavorazione rispetto ai 252 previsti dal bando. Gli oneri previsti per la sicurezza non sono mai soggetti al ribasso d’asta.

Il Comune di Cesenatico nell’estate 2018 aveva ottenuto un importante finanziamento del bando sport della Regione Emilia-Romagna per la realizzazione del ciclodromo pari a 499.997,50 euro (50% della spesa complessiva) e per la realizzazione dell’opera era stata subito individuata un’ampia area di proprietà pubblica posta tra la S.S. 16 e via Litorale Marina, in prossimità del polo scolastico e del centro sportivo comunale esistente. L’area complessivamente misura 95.677 mq, di questi 20.951 mq erano già di proprietà comunale mentre i restanti 70.000 mq erano di proprietà di due enti pubblici: Ausl Romagna e Asp Cesena – Valle Savio.

L’accordo firmato prevede la cessione a favore del Comune di Cesenatico delle aree situate a Villamarina (oltre 70.000 mq) e di un’area di 13.450 mq situata nella frazione di Bagnarola a fronte di una serie di operazioni a favore di Ausl Romagna e Asp Cesena-Valle Savio che comprendono la valorizzazione urbanistica di terreni, cessione di terreni e la permuta di un terreno edificabile già inserito dal Comune nel piano delle alienazioni immobiliari. L’ accordo è finalizzato all’acquisizione, da parte del Comune di Cesenatico, dei terreni di proprietà di Ausl Romagna e di Asp Cesena Valle Savio in località Villamarina che saranno destinati appunto alla realizzazione del ciclodromo e dei terreni di proprietà di Ausl Romagna in località Bagnarola da destinarsi al potenziamento del parco urbano esistente.

Nell’accordo il Comune cede ad Ausl Romagna un’area di oltre 6.500 mq a confine con la piscina comunale e il parco destinata a futuri ampliamenti dell’ospedale “Ginesio Marconi” di Cesenatico. Viene inoltre riconosciuto il cambio d’uso in residenziale dell’immobile di proprietà Ausl situato in largo S. Giacomo (982 mq), la trasformazione di un’area a Bagnarola di proprietà Ausl di 4.100 mq e infine il Comune cede un’area edificabile di 404 mq situata in via Mazzini già all’interno del piano delle alienazioni.

Il Comune acquisisce da Asp Cesena Valle Savio la proprietà di 35.975mq di area situata a Villamarina a fronte della trasformazione di un’area di 4.900mq di proprietà di Asp Cesena Valle Savio situata a Villamarina che potrà essere trasformata in parte in residenziale, parte in verde privato, parte in verde pubblico e una zona a parcheggio pubblico. Visto che la maggior parte dei terreni dei due Enti situati a Villamarina avevano una destinazione produttiva, l’esito finale dell’accordo produce un incremento di dotazioni pubbliche pari a 29.466 mq e un decremento di 11.679 mq in termini di previsioni insediative riconosciute dai precedenti piani regolatori. Oltre 70.000 mq saranno destinati a impianto sportivo, 5.550 mq andranno ad incrementare i servizi ospedalieri, 5.482 i mq di residenziali riconosciuti a fronte di una decremento delle aree produttive pari a 17.161 mq.

Nel luglio del 20200 era stato firmato l’accordo di programma preliminare tra tutte le parti e a dicembre era arrivata l’approvazione della richiesta di mutuo presso l’istituto del Credito Sportivo. L’investimento totale su questo progetto è di € 1.380.000 con il Comune che ha ricevuto un importante finanziamento del bando sport della Regione Emilia-Romagna pari 499.997,50 euro. L’importo restante arriva attraverso il Credito Sportivo. L’approvazione del mutuo presso il Credito Sportivo, oltre a rappresentare un passo ulteriore per la realizzazione dell’opera per cui ora partiranno le gare d’appalto, certifica anche l’ennesimo riconoscimento della bontà dell’operazione e dell’importanza sportiva dell’impianto per il territorio di Cesenatico e non solo.