(Sesto Potere) – Cesena – 29 ottobre 2021 – Per la prossima festività dei defunti il cimitero di San Demetrio, nel Quartiere Cesuola, sarà dotato di un nuovo parcheggio richiesto direttamente dai cittadini e ricavato grazie a una porzione di terreno ceduta da un privato al Comune di Cesena.

L’opera, coordinata dai Lavori Pubblici del Comune, comprende la realizzazione di 12 posti auto, l’installazione di nuovi punti luce e altri lavori di ripristino. L’intervento inoltre comprende l’asfaltatura della strada esistente e del nuovo parcheggio compresa la segnaletica orizzontale e verticale.

Christian Castorri

 “In occasione della commemorazione dei defunti – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri – i cesenati che verranno a recare un saluto ai propri cari non avranno difficoltà nel parcheggiare la propria auto. Quest’opera infatti è il frutto di una specifica richiesta dei cittadini e rientra nella serie di interventi che annualmente programmiamo nella aree cimiteriali della città, comprese le rurali, che stanno particolarmente a cuore a coloro che risiedono in queste zone ma anche alle famiglie che in questa ricorrenza arrivano da fuori Cesena”.

“In relazione a San Demetrio i cittadini avevano a propria disposizione una piccola area dove poter sostare e questo intervento ci consente invece di contare su un’area parcheggio decisamente più ampia. Nel corso di tutto l’anno – prosegue l’Assessore Castorri – interveniamo con continuità nelle aree cimiteriali presenti sul territorio comunale con lavori di ripristino e di messa in sicurezza. Di recente infatti abbiamo realizzato piccoli lavori di ripristino delle pavimentazioni nei cimiteri di Bulgaria e di Martorano”. 

La via S. Demetrio, di dimensione ridotte, parte dalla via Provinciale Garampa all’altezza del civico 3910 e conduce al Cimitero di San Demetrio. 

Nell’aprile dello scorso anno con una Delibera la Giunta ha approvato la cessione dell’area a titolo gratuito da parte di un cittadino e successivamente, nel mese di luglio, l’atto è stato notificato. I lavori, avviati a settembre e dell’ammontare complessivo di 50 mila euro, hanno richiesto lo sbancamento della scarpata esistente e la relativa ricostruzione con arretramento del confine stradale, la realizzazione di un muretto e la costruzione di una rete fognaria per le acque meteoriche. È stato inoltre realizzato il nuovo impianto di illuminazione.