(Sesto Potere) – Cesena – 6 dicembre 2022 – Luminarie, allestimenti e spettacoli di moda: il Natale si accende in tutta la città. Sono queste alcune delle iniziative che animeranno il Natale 2022 a Cesena e che andranno a sommarsi al ricco calendario di proposte definito dall’Amministrazione comunale, insieme alle Associazioni di categoria del tavolo InCesena, a Matilde Studio e Service Fest Cesena. 

Per creare occasioni di incontro e di sviluppo del commercio locale e per diffondere su tutto il territorio cittadino lo spirito della festa, l’Amministrazione comunale ha stanziato trenta mila euro da assegnare a tutti coloro, imprese, associazioni ed enti del terzo settore, che hanno presentato proposte progettuali di qualità da realizzare dall’8 dicembre 2022 al 6 gennaio 2023.  

“Sono diciassette le proposte di iniziative – commenta l’Assessore allo Sviluppo economico Luca Ferrini – che abbiamo finanziato e che caratterizzeranno le festività natalizie in tutta la nostra città. Contribuendo economicamente alla spesa complessiva del progetto presentato, anche quest’anno abbiamo posto tutte le condizioni perché Cesena possa vivere pienamente l’atmosfera delle feste disponendo di una programmazione realmente variegata e adatta a tutte le età. Inoltre, giovedì 8 dicembre, con l’accensione delle luminarie, alle ore 17,30, si leverà il sipario su tutte le altre iniziative che animeranno il centro storico: dal video mapping in piazza del Popolo al piccolo circo approdato in piazza Almerici, dalla pista di pattinaggio al mercatino di Piazza della Libertà. Come ogni anno, il nostro scopo è di offrire una programmazione di animazione, spettacolo e intrattenimento di buon livello, distribuita sul territorio cesenate e capace di offrire maggiori opportunità agli operatori del settore e di valorizzare l’intero territorio cittadino migliorandone l’attrattività”.

“Questo Natale tuttavia dovrà fare i conti con il risparmio energetico: è proprio per questa ragione che le luminarie saranno accese non prima dell’8 dicembre, con spegnimento notturno, e saranno spente definitivamente non oltre l’8 gennaio. Azione che si somma a tutte le altre adottate con lo scopo di contenere gli aumenti”: aggiunge l’Assessore Ferrini.

Tra le proposte ritenute idonee e finanziate dall’Amministrazione comunale a parziale copertura delle spese (70%) troviamo: 
luminarie a cura dei commercianti di via Fratelli Rosselli; allestimenti natalizi in Galleria Urtoller; Natale in moda a cura di Voluptas, presso la Cantera e il teatro Verdi; l’albero delle Plastiche” di MarbreBlond presso la sede in Via Fra Michelino; “Natale a Casa di Gesso” con canti, storie e tradizioni fra le strade di San Vittore, dal 19 al 23 dicembre, e spettacolo sul palco del Vidia Club “La Vie est bulle”, a cura di Aidoru; “Natale è luci, colori, canti con il caro Babbo Natale”: accensione delle luminarie natalizie a Borello e visita di Babbo Natale con i doni per i bambini, a cura di Pro Loco Borello Valle del Savio;  “Natale nella vallata rock 2” a cura di Quartolato: la sera di sabato 10 dicembre artisti emergenti del territorio si esibiranno al Vidia Club; “North Pioppa – il villaggio natalizio”,spettacoli, canti, laboratori e scacchiera, a cura di A.S.D. G.S. PIOPPA;  “E’ Natale se…: senti come mi batte forte il cuore” tra camminate, canti e letture animate nel quartiere di San Vittore, a cura di Associazione C.N.I.S;  “Presepe vivente” in Piazza del Popolo il giorno 20 dicembre dalle ore 16,30 alle ore 18,00, a cura di Sacra Famiglia onlus;  “Bimbrulè”: laboratori e merende, nel quartiere Dismano, a cura di Potter Aps; “Natale alla Portaccia”: cantastorie e filastrocche per raccontare la storia della Portaccia e i nuovi progetti di riqualificazione, il 17 dicembre dalle ore 16 alle ore 18, a cura di Slow Food;  “La fiorita”: suonatori zampognari itineranti nel quartiere Fiorita, la mattinata del 18 dicembre alle ore 9,30 all’Esagono della Fiorita e alle ore 10,30 in Piazza Moretti,a cura di Auser.

Finanziamenti anche: alle feste alla rocca e dintorni: tra musica, storia e divertimento”: sabato 10 dicembre, ore 18, “La tradizione romagnola dal museo alla tavola” alla Rocca, domenica 11 dicembre, ore 17, concerto gospel alla Rocca, sabato 17 dicembre, ore 20, “Christmas in Jazz” alla Rocca, venerdì  30 dicembre, ore 16,30, “C’era una volta il natale alla rocca di Cesena”, giovedì 5 gennaio, ore 15,30, “Aspettando la Befana con Moko, il clown della fortezza” alla Rocca, venerdì 6 gennaio, ore 18, presso il Quartiere Oltresavio Opificio Artaj “Storie di Jazz”, a cura di Associazione Micapoco. 

Anche per questo Natale torna “L’albero gentile di Onnon”, con giochi sulla scacchiera gigante, mercatino natalizio, merenda e animazione musicale il giorno 17 dicembre dalle ore 15,30, alle ore 20,30, allo Spazio Cesuola, a cura di Arci.

A San Giorgio invece la magia del Natale sarà portata dallo “Schiaccianoci”: luminarie e laboratori, spettacoli musicali e fiaba in musica “Lo Schiaccianoci” presso il villaggio North Pioppa a Pioppa, a cura di Associazione musicale Chorus; Preparativi al Natale nel quartiere Vallesavio”, con laboratori creativi e stacchetti musicali, il giorno 17 dicembre, dalle ore 15,45 alle ore 18,45, a cura della Polisportiva San Carlo.