Cesena, il mercatino dell’Antiquariato per la prima volta in centro

0
160

(Sesto Potere) – Cesena – 2 giugno 2021 –  L’Antiquariato sbarca in centro storico a Cesena. Lo fa in due sabati, il 19 giugno e il 17 luglio, in piazza della Libertà e piazza Giovanni Paolo II, parte di corso Garibaldi e corso Mazzini. Il format è quello di “C’era una volta…” collaudata formula di brocantage, vintage e officina antiquaria, tradizionalmente ospitata nei padiglioni di Cesena Fiera, per la prima volta nel centro cittadino di Cesena.

A organizzare la rassegna è Cesena Fiera che ha rilevato la kermesse e deciso di proporla in una location inedita, punto di ripartenza dell’attività degli eventi dopo i difficili mesi di stop dei mercatini. Il primo appuntamento è per sabato 19 giugno dalle 9 alle ore 21 con le proposte di 80 espositori all’insegna dell’antico per una immersione negli stili delle epoche del passato.

Renzo Piraccini

In vetrina il brocantage con l’oggettistica e i mobili di un tempo che conservano ancora intatto il loro fascino. Un salto agli anni a noi più vicini sono le proposte vintage, gli oggetti di culto che hanno segnato il costume e la cultura al punto da essere ancora considerati, dopo decenni, preziosi e inimitabili. In mezzo a queste due tipologie di proposte troviamo l’Officina antiquaria, i pezzi di collezione dalla lunga storia alle spalle dagli stili e dalle epoche più diverse. L’ingresso all’evento è libero.

“Cesena Fiera ha deciso di rilevare la kermesse di C’era una volta antiquariato e proporla per la prima volta in una veste inedita, in edizione estiva in pieno centro storico – spiega Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiera – Abbiamo scelto il giorno di sabato per mettere l’evento in rete con il tradizionale mercato cittadino. Si tratta di un segnale della ripartenza delle fiere e dei mercatini dopo mesi di impossibilità a causa dell’emergenza sanitaria. L’evento ritornerà successivamente nei padiglioni della fiera a Pievesestina ogni terzo fine settimana a partire dal mese di settembre. A tal proposito abbiamo in serbo diverse novità con eventi collaterali tematici a cui si aggiungono alcune nuove proposte espositive. Invito tutti a prendere parte ai due appuntamenti in programma in giugno e luglio per vivere la città immersi nel fascino degli oggetti del passato”.