Cesena e Cesenatico, incentivi economici a chi lascia l’auto a casa

0
132

(Sesto Potere) – Cesena – 7 febbraio 2020 – Anche quest’anno nei Comuni di Cesena e di Cesenatico torna il progetto “Cambiamo Marcia”, grazie al quale tutti coloro che lasciano l’automobile a casa prediligendo mezzi di trasporto più sostenibili ottengono incentivi economici (25 centesimi a chilometro con un tetto massimo di 50 euro al mese).

bicicletta

Forte di 553 nuovi ciclisti iscritti nel corso delle edizioni 2018 e 2019, “Cambiamo Marcia” per il suo terzo anno si ripresenta alla popolazione con una serie di novità che amplieranno senza dubbio la partecipazione agli utenti che rinunciano all’auto o alla moto nei percorsi casa-lavoro-casa e casa-scuola-casa.

La primissima novità ha a che vedere con l’arrivo dei monopattini elettrici in città: per questa terza edizione infatti coloro che lo desiderano potranno aderire al bando utilizzando il monopattino per gli spostamenti quotidiani dalla propria abitazione alla sede di lavoro oppure da casa a scuola nel caso di studenti.
Inoltre, potranno aderirvi i lavoratori o studenti maggiorenni o genitori di studenti minorenni residenti o domiciliati a Cesena o Cesenatico.

monopattino a motore

“Le novità introdotte – commenta l’Assessora alla Mobilità sostenibile e alla Viabilità Francesca Lucchi – sono state pensate per includere quanti più utenti possibile.
È importante coinvolgere la famiglia nella sua totalità, non è un caso che dal primo marzo potranno presentare domanda i genitori che accompagnano i propri figli a scuola o gli studenti universitari fuorisede.
In tanti, nel corso di questi due anni, hanno accettato la sfida di lasciare l’auto parcheggiata sotto casa sperimentando per un breve tempo un cambiamento verso abitudini di spostamento più sostenibili e a misura di persona garantendo a Cesena e a Cesenatico un risparmio complessivo di 41.049 di CO2 pari a 21.873 litri in meno di carburante.
In più, incentiviamo l’uso del monopattino elettrico che rappresenta la novità assoluta introdotta nel nostro Comune proprio in queste settimane”.

“Considerata la partecipata risposta dei cittadini alle precedenti edizioni – aggiunge l’Assessora all’Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile del Comune di Cesenatico Valentina Montalti – anche Cesenatico si sta preparando a realizzare il bando legato alla terza edizione, in cui inseriremo novità importanti, augurandoci che il numero dei cesenaticensi che aderiranno al nostro progetto di mobilità sostenibile aumenti”. 

Il progetto sperimentale “Al lavoro o a scuola in bicicletta”, finanziato dal Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro del Ministero dell’Ambiente e messo in campo dai Comuni di Cesenatico e Cesena, ha l’obiettivo di favorire scelte di mobilità sostenibile, individuali e collettive, da parte dei cittadini a partire dai cambiamenti di abitudini quotidiane. 
Questo obiettivo si traduce in chilogrammi di CO2 annui non emessi in atmosfera, grazie ai cambiamenti nelle scelte di mobilità. Per la sua terza edizione sono stati destinati 44.500,00 euro (inclusi i 3 mila euro del Comune di Cesenatico).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here