Cervia, UgCons: “Aumento costo dei parcheggi in centro e riduzione stalli gratuiti”. Chiesto incontro al sindaco

0
268
parcometro ph d'archivio

(Sesto Potere) – Cervia – 3 giugno 2021 – “Decine di persone si sono rivolte al nostro sportello lamentando numerose criticità in merito al nuovo piano sosta estivo attivato dal 1° giugno dal Comune di Cervia. E’ stato disposto il pagamento anche nel parcheggio di piazza Andrea Costa, con una validità del tagliando di 15 minuti di sosta gratuita. Un tempo limitatissimo che non permette ai cittadini ed ai turisti di svolgere alcuna attività: una consumazione al bar, un acquisto al supermercato o l’accesso ai negozi adiacenti a questa centralissima area. L’attivazione della sosta a pagamento interessa anche le vie di Milano Marittima parallele al lungomare lato Porto canale. Con le tariffe che sono state aumentate inopinatamente”: così afferma in una nota il responsabile di UgCons – Unione Generale dei Consumatori della Romagna, Filippo Lo Giudice.

filippo lo giudice

Per esemplificare si ricorda che l’anno scorso per una sosta di 12 ore sul lungomare Deledda si pagava una tariffa di 6 euro, mentre quest’anno per una sosta di poco più di 10 ore si spendono 8 euro.

L’UgCons cita anche le lamentele che dilagano in queste ore sui social, con particolare riferimento al parcheggio di viale Fabio Filzi a Milano Marittima dove, a fronte di cartelli che indicavano l’obbligo di sosta a pagamento, i fruitori dovevano rintracciare i parcometri funzionanti mescolati a quelli ancora impacchettati.

“Sommando i casi emerge una grande disorganizzazione da parte dell’amministrazione comunale pari soltanto alla mancata informazione che era doverosa, a nostro parere, verso cittadini e turisti”: aggiunge ancora Filippo Lo Giudice.

massimo medri

“In epoca di pandemia e difficoltà economiche, in cui versano in egual misura esercenti, operatori turistici e cittadini riteniamo controproducente e penalizzante l’aumento che è stato imposto dalla giunta comunale alla tariffa dei parcheggi a fronte di una contestuale riduzione della validità oraria del ticket”: afferma il responsabile di UgCons Romagna, che ricorda come, in tempi recenti, fosse stata avviata una raccolta firme affinché i parcheggi rimanessero gratuiti: “ma la giunta comunale non ha fatto passi indietro”.

“I parcheggi gratuiti attivati dall’amministrazione comunale non bilanciano quelli interessati dagli aumenti e il servizio navetta per i parcheggi esterni non ha mai riscosso successo”: continua Filippo Lo Giudice.

L’UgCons – Unione Generale Consumatori presente a livello nazionale con lo scopo di promuovere e tutelare i diritti dei consumatori, chiede attraverso il suo responsabile Romagna, Filippo Lo Giudice, un incontro urgente al sindaco di Cervia Massimo Medri per esaminare la situazione dei parcheggi e verificare soluzioni alternative per risolvere le criticità evidenziate. “Lo invitiamo a prendere un caffè parcheggiando nei pressi di una delle attività che si trovano nei pressi di piazza Andrea Costa per verificare di persona che i tempi indicati non permettono alcunché”: conclude il responsabile di UgCons Romagna.