Cervia, nasce l’associazione ‘città del sale’ con Comacchio, Trapani e Margherita di Savoia

0
234
cervia sapore di sale

(Sesto Potere) – Cervia – 9 settembre 2020 – Grande  entusiasmo e partecipazione per l’incontro internazionale sulle città del sale  d’Europa che si è tenuto  domenica  scorsa nell’ambito della  festa dedicata ‘all’oro bianco’ : Cervia sapore di sale.

cervia sapore di sale

Oltre   al sindaco di Cervia Massimo Medri e al presidente della salina di Cervia Giuseppe Pomicetti   hanno partecipato  all’incontro  l’assessore al Bilancio e Patrimonio di Margherita di Savoia  Francesca Santobuono, Riccardo Calabrese direttore commerciale di Atisale, Roberto Cantagalli dirigente al Turismo di Comacchio.

Comacchio e Margherita di Savoia, che hanno inviato formalmente nei mesi scorsi  una manifestazione di interesse  alla partecipazione al progetto dell’ ‘associazione delle città del sale’, hanno ribadito durante l’incontro la volontà di entrare nella rete e di iniziare presto a lavorare  ad un progetto di azioni  comuni e  di turismo sostenibile legato ad ambiente e  cultura. 

La città di Trapani  non presente a causa delle difficoltà rappresentate dalla situazione Covid ha comunque partecipato all’incontro attraverso gli interventi videoregistrati dell’assessore al turismo del comune di Trapani Rosalia D’Alì e del rappresentate della salina Antonio Dalì Staiti. Entrambi hanno riconfermato il loro vivo interesse  e la piena disponibilità  a far parte  della rete, del  gruppo di lavoro e  ad iniziare i lavori.

cervia sapore di sale

Parole di forte apprezzamento sono giunte anche da parte  di Enrico Gurioli  il console di Malta per l’Emilia Romagna  che ha portato il saluto del governatore di Gozo Samuel Azzopardi ed ha  confermato il vivo interesse al progetto.

Andrea Corsini, assessore a Turismo e Commercio della Regione Emilia Romagna, che ha partecipato all’incontro,  ha  espresso il  suo  vivo apprezzamento per il progetto ed ha  preannunciato il supporto della Regione per la creazione e l’avvio delle attività  dell’ ‘associazione  europea delle Città del Sale’. Una importante occasione  che potrà permettere l’accesso a fondi europei e a puntare concretamente ad azioni di turismo sostenibile.

Il sindaco di Cervia Massimo Medri, che ha illustrato il progetto all’inizio del convegno,   al termine dell’incontro ha annunciato entro il 2020  l’elaborazione di una proposta di statuto, la definizione di una sede e la prima bozza di un programma di azioni da sottoporre e condividere con le altre realtà della rete.

Presente all’incontro un pubblico numeroso e interessato e  una delegazione di 30 giornalisti dell’ Arga – Associazione dei Giornalisti Agricoli, Agroalimentari, Ambientali e del Territorio guidata dalla loro vicepresidente europea Lisa Bellocchi.

salina di Cervia ph turismo.comunecervia.it

Il gemellaggio chiude la 24ª edizione di Sapore di Sale 2020 che ha registrato un importante successo anche in termini numerici: 100 quintali di sale distribuiti dalla burchiella, 2 quintali di cozze e 78 chili di gorgonzola al Sale di Cervia, 1000kg di Sale del Parco della Salina venduti nei tre giorni della manifestazione. E la partecipazione media giornaliera come nelle edizioni passate.

“Non era scontato nulla – Ha dichiarato il responsabile della festa Nevio Ronconi – E invece la macchina organizzativa ha funzionato e il pubblico è stato sempre collaborativo e scrupoloso. Anche la lunga fila per la rimessa del sale si è disposta in modo ordinato, distanziamento rispettato e comunque sempre con la mascherina. Quindi una festa gradita che si è svolta in sicurezza. La dimostrazione che con tre semplici regole si può convivere con questo maledetto virus: mascherina, distanziamento, gel disinfettante per le mani. Molti hanno lodato lo spirito di questa festa – conclude Ronconi – come esempio da seguire anche per altri eventi e questo ci riempie di orgoglio.” 

Ha poi aggiunto il sindaco di Cervia Massimo Medri: “Siamo stati davvero contenti di poter realizzare anche quest’anno questa manifestazione ormai storica di questa città e sempre molto sentita. Un Weekend che ha arricchito l’offerta turistica di settembre e impreziosito la nostra località. Il bello è stato vedere ai convegni tante persone partecipare in modo ordinato e rispettando i protocolli. Ringrazio gli organizzatori e chi ha lavorato per mettere il luce anche quest’anno il nostro oro bianco, il Sale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here