(Sesto Potere) – Cervia – 9 dicembre 2022 – L’iniziativa di riqualificazione ambientale e forestazione del Gruppo CRAI diventa realtà. Annunciato in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, il progetto vivrà nei prossimi mesi – i più adatti alla piantumazione degli alberi – la sua effettiva realizzazione. Grazie all’impegno del Gruppo CRAI saranno complessivamente quasi 6.000 le nuove piante nelle 16 aree dislocate in tutto il territorio nazionale. Tutti i progetti sono realizzati nell’ambito della campagna Mosaico Verde, promossa da AzzeroCO2 e Legambiente che ha l’obiettivo di riqualificare le aree verdi e tutelare i boschi esistenti.

A partire dal 5 dicembre nel Comune di Cervia (RA) sono stati messi a dimora 400 alberi. Il progetto di CSR di CRAI ha una forte valenza socio-ambientale perché si propone di contrastare i cambiamenti climatici favorendo attraverso gli alberi il naturale assorbimento delle emissioni di CO2 e di ridurre lo stress ambientale, contribuendo così a restituire valore al territorio.

“La donazione di 400 piante è un patrimonio arboreo consistente e per questo ringraziamo CRAI che si è dimostrata sensibile nei confronti del nostro territorio. Gli alberi saranno piantati in un’area di quasi 5 mila metri quadri, al confine nord-ovest della Pineta di Milano Marittima, all’interno del futuro Parco Urbano e in questa zona sorgerà dunque un nuovo bosco. È una ulteriore testimonianza di quanto il nostro patrimonio ambientale sia nel cuore di tante realtà e, grazie anche a questa iniziativa che porterà all’ampliamento della nostra pineta, siamo fiduciosi nello sviluppo del nuovo Parco Urbano che valorizzerà non solo la nostra località, ma l’intero territorio” ha dichiarato Massimo Medri, Sindaco di Cervia.

Un’iniziativa concreta e coerente con l’approccio del Gruppo ai progetti di Corporate Social Responsibility, da sempre orientati a favore dell’ambiente e delle persone. L’azione nel Comune di Cervia, in grado di apportare un vantaggio duraturo per la comunità, è stata resa possibile grazie al supporto economico di Ama CRAI Est.

“Con il progetto di piantumazione di 400 piante a Cervia, AMA Crai dimostra ancora una volta la sua sensibilità sui temi dell’ambiente e del contrasto ai cambiamenti climatici una mission che portiamo avanti assieme ai nostri soci e in tutti i nostri store, promuovendo il consumo sostenibile e i prodotti a chilometro zero e di qualità, oltre a evitare lo spreco alimentare. L’iniziativa in collaborazione con AzzeroCO2 ci permette dunque di piantare 400 nuovi alberi, un gesto significativo che non è solo simbolico: i cittadini di Ravenna beneficeranno di un nuovo piccolo bosco, con tutti i benefici ambientali, sociali e salutari che comporta” ha affermato Gianfranco Scola, direttore generale di AMA Crai Est.

“Come AzzeroCO2 ci impegniamo costantemente in progetti volti alla tutela e alla ricostituzione del nostro patrimonio boschivo in quanto azioni fondamentali per contrastare la crisi climatica e per arginare la perdita di biodiversità. Per questo siamo orgogliosi di essere riusciti, grazie alla collaborazione con Crai, a contribuire nel ripristino ecologico di un’area della Pineta di Cervia colpita nel 2019 da una violenta tromba d’aria. Un lavoro volto a ricostituire un ecosistema che costituisce un’immensa ricchezza per questo territorio e per la comunità.  L’iniziativa rientra nel progetto europeo ‘LIFE Terra’ che vede Legambiente come unico partner italiano e del quale noi siamo sostenitori, un esempio concreto di come il lavoro sinergico tra diverse realtà consenta di restituire pregio ai nostri territori e consegnare ai cittadini luoghi fruibili a contatto con la natura” ha concluso Sandro Scollato, Amministratore Delegato AzzeroCO2.