(Sesto Potere) – Cervia – 5 gennaio 2023 – L’Amministrazione comunale di Cervia comunica che ha ricevuto numerose segnalazioni in merito al mancato o ritardato recapito dei prospetti di pagamento della TARI ordinaria con scadenza 31 dicembre 2022.

Il Comune stesso informa di essersi scusato con i contribuenti per il disagio, specificando che non saranno applicati sanzioni e interessi in caso di pagamento tardivo (oltre il termine del 31 dicembre 2022), in quanto il ritardo non è imputabile al contribuente.

A causa di questo disservizio e dei danni derivanti dal mancato e ritardato incasso degli importi della Tassa Rifiuti, nonché dei danni di immagine che l’Amministrazione ha subito, il Comune informa che è stata inviata una lettera di contestazione e inadempimento con l’applicazione della penale prevista da contratto, alle Società di gestione Sorit e Municipia.