Cervia, consegnato il cofanetto “Il sale della vita” ai primi nati del 2020

0
124

(Sesto Potere) – Cervia – 12 febbraio 2020 – Il sindaco di Cervia Massimo Medri ha consegnato ai primi cervesi nati nell’anno 2020 il kit “Nuovi nati: il Sale della vita” (vedi foto).

La prima femmina si chiama Rebecca Zanzani nata il 01 gennaio, figlia di Claudia Poggi e Zanzani Paolo. Il primo maschio si chiama Filippo Foschi nato il 03 gennaio,figlio di Elisa Benini e Mattia Foschi.

E’ ripartita anche per quest’anno l’iniziativa, giunta alla quattordicesima edizione, per dare il benvenuto ai nuovi arrivati e fornire alle famiglie un aiuto concreto alle necessità dei primi mesi di vita.

Nel 2020 sono ben 31 le attività cervesi che hanno aderito all’iniziativa.

“Nuovi nati: il sale della vita” è l’iniziativa di cui hanno beneficiato tutti i bambini nati dal 2007 e residenti a Cervia. L’Amministrazione comunale,  oltre a dare il benvenuto ai nuovi cittadini consegnando loro una pergamena, le “chiavi della città” (un gioco per bambini) e un sacchetto di sale bene augurante, mette a disposizione delle famiglie dei neonati una tesserina, con cui accedere a promozioni e a servizi, offerti da varie realtà cittadine. Gli sponsor sono numerosi e appartengono a differenti settori commerciali che hanno come utenza l’infanzia e le giovani famiglie, arricchendo ogni anno le opportunità di cui poter usufruire.

Il sindaco Massimo Medri ha commentato: “L’iniziativa “Il Sale della Vita” mira a essere un concreto sostegno alle famiglie dei nuovi nati, ma allo stesso tempo ha un forte valore simbolico, perché si ispira all’anima della nostra Cervia, città del sale. Sono felice di poter condividere con le famiglie ed essere loro vicino, in un momento di gioia e di festa come quello della nascita di una nuova vita. Ringrazio di cuore per la sensibilità e il prezioso contributo tutte le realtà del territorio che hanno aderito al progetto; è una conferma negli anni della volontà di mantenere un ruolo sociale nella nostra comunità, dando fiducia a coloro che sono il nostro futuro”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here