(Sesto Potere) – Cervia – 3 dicembre 2020 – La Regione Emilia Romagna a causa delle ricadute prodotte sui bilanci familiari dall’emergenza sanitaria COVID-19, ha ritenuto di garantire un sostegno economico alle famiglie in condizioni di maggior disagio, per la partecipazione dei figli ai corsi e alle attività sportive. Questo indirettamente è un sostegno anche alle associazioni e società sportive, che in tanti casi rischierebbero di cessare la propria attività.

La Regione ha trasferito ai Comuni i fondi destinati al sostegno delle famiglie, i quali hanno emanato avvisi pubblici. A Cervia sono 58 le famiglie che hanno ottenuto il voucher sport per una contributo totale di  9.416,00 euro.

Michela Brunelli

Il valore del contributo è di 150 euro per 1 figlio; 200 euro per 2 figli; 250 euro per 3 figli; per 4 o più figli, spetta un voucher di 150 euro a figlio dal 4° figlio in poi, oltre al voucher di 250 euro per i 3 figli. Potevano presentare domanda le famiglie con figli di età compresa tra i 6 e i 16 anni  e se disabili tra i 6 e i 26 anni, con reddito ISEE da 3.000 a 28.000 euro a seconda del numero dei figli e con  iscrizione dei figli a una associazione o società sportiva dilettantistica.

L’Assessora allo Sport Michela Brunelli ha commentato: “Ringraziamo la Regione che con questa forma di sostegno, ha aiutato le famiglie più in difficoltà, affinché i loro figli possano continuare a praticare l’attività sportiva anche in questo periodo particolare. In questo modo si  contribuisce a sostenere anche i bilanci delle associazioni e società sportive dilettantistiche del nostro territorio, che rappresentano una ricchezza per la nostra comunità e che anche loro stanno vivendo momenti di forte bisogno”.